«On. Galantino, se vuole lasci una parte dello stipendio al Poliambulatorio Epass»

«On. Galantino, se vuole lasci una parte dello stipendio al Poliambulatorio Epass»

11 Luglio 2019 0 Di ladiretta1993

Nico Di Terlizzi è presidente dell’associazione Terra e Libertà onlus che in numerose circostanze ha promosso e supportato iniziative di solidarietà e sostegno a situazioni di disagio sociale. Con una nota è intervenuto sul fatto del giorno, il passaggio del deputato biscegliese Davide Galantino dal Movimento 5 Stelle al gruppo misto alla Camera. Cogliendo l’opportunità che i parlamentari 5 Stelle restituiscono metà del loro stipendio, Di Terlizzi si è chiesto se l’on. Galantino sia ancora disposto a mantenere quell’impegno e se sì, a devolvere una parte al Poliambulatorio Epass. Di seguito il testo della nota.

Onorevole Galantino non ho commentato il suo passaggio dal M5s al Gruppo Misto in parlamento perché aspettavo la sua dichiarazione. “MOTIVI PERSONALI”. Poi quattro minuti di problemi interni al partito che onestamente poco mi interessano. Ma quali sono questi motivi personali? Non siamo mica a scuola dove quando si andava impreparati la scusa era ‘e’ morto mio nonno’ manco avessimo un plotone di nonni.

Eppure alle scorse politiche avevo votato e fatto votare proprio il M5s perché credevo nel vero cambiamento. Che si stia verificando o meno ho dei dubbi ma ci credo ancora. Ed è proprio in virtù di questo e del mandato che ha avuto dagli elettori del M5s che Le dico che sarebbe stato meglio dimettersi e far scattare il primo dei non eletti fosse solo per rispettare i cittadini grazie ai quali ha goduto di più di un anno del mandato da parlamentare. Ma è chiaro, dalla sua dichiarazione che questo non avverrà mai sarebbe ‘TROPPO ONOREVOLE’ mi lasci passare il termine.

Allora le chiedo da persona, grazie alla quale è diventato onorevole ( non solo grazie a me) di rimediare alla situazione. Passare al Gruppo Misto è come mangiarsi un piatto di pasta o senza sale o senza olio e spetta a Lei scegliere quale condimento usare in base ai gusti del momento. Quindi il Suo voto, oggi come mai, forse conta di più e quindi potrebbe risultare di vitale importanza per la questione ‘Ospedale di Bisceglie’ . Inoltre, visto che da oggi in poi non dovrà lasciare più la metà del compenso da Onorevole, da Presidente di una associazione Onlus quale sono, la invito a devolvere un 20% di quella metà all’ Epass che oggi sta svolgendo un compito di una bellezza più unica che rara grazie al poliambulatorio ‘Il buon samaritano’. Insomma Onorevole faccia di personale necessità, altrui virtù. Con stima. Nico Di Terlizzi.

Annunci