Venerdì 12 l’Associazione Marinai di Bisceglie e Trani presentano il libro “Settembre 1943, l’ultima missione”

Venerdì 12 l’Associazione Marinai di Bisceglie e Trani presentano il libro “Settembre 1943, l’ultima missione”

11 Luglio 2019 0 Di ladiretta1993

Venerdì 12 luglio i Gruppi di Trani e di Bisceglie dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, con il Patrocinio della città di Trani, promuovono presso la sede estiva ANMI di Trani Lungomare Cristoforo Colombo, alle 20, la presentazione del libro “Settembre 1943, l’ultima missione”, di Mario Romeo, edito dalla casa editrice Nuova Palomar.

Ambientato su una torpediniera della Regia Marina, l’Aiace, nei giorni a cavallo dell’8 settembre 1943, “il romanzo di Romeo – come sottolinea il Presidente della Società Italiana di Studi Militari, il prof. Virgilio Ilari – vuol essere un omaggio alla poco conosciuta generazione di comandanti ed equipaggi della nostra Marina che durante l’ultima guerra si resero protagonisti di azioni di straordinario coraggio e perizia marinaresca, immaginandoli non come icone dell’eroismo, ma come uomini in carne ed ossa, coi loro limiti e la tenacia nel superarli. Per questo non li vediamo soltanto sulla tolda delle navi, ma anche nella vita quotidiana e nelle relazioni familiari. Padri e mariti che pur amando la vita non temevano la morte, finendo molto spesso col trovarla”.

Sono proprio gli uomini e le loro gesta a scrivere significative pagine di storia esattamente come evidenzia in una nota lo scrittore Romeo, egli stesso ufficiale di marina e velista: “Giusto o sbagliato che fosse c’è stato un tempo in cui i nostri uomini migliori si onoravano di servire il proprio paese anche a prezzo della propria vita. Ai giovani comandanti della Regia Marina Militare dedico questo mio scritto; un contributo spero innovativo, poiché ho inteso non imbrigliarli nella solita stucchevole dimensione oleografica, colpevole di privilegiare gli aspetti più puramente eroici delle loro gesta; un approccio – conclude l’autore – che ha confezionato leggende fini a se stesse e, per contro, nessun credibile esempio in cui immedesimarsi”.

Annunci