Addio sigarette in spiaggia? La Prefettura Bat suggerisce ai Comuni di istituire il divieto

A breve anche sulle spiagge di Bisceglie sarà vietato fumare così come sta accadendo in numerose località balneari italiane.

L’iniziativa è partita dal Codacons, l’associazione dei consumatori che ha scritto alle Prefetture italiane per chiedere interventi a tutela della salute pubblica e dell’ambiente: tra questi appunto il divieto di fumare in spiaggia.

Per quanto riguarda il territorio, l’istanza è stata accolta dal vice prefetto vicario di Barletta-Andria-Trani, Gaetano Tufariello.

«La prefettura di Barletta-Andria-Trani ha inviato una formale comunicazione ai sindaci ed al Commissario straordinario dei Comuni della provincia, allegandovi l’atto del Codacons, in cui si sensibilizzano i Comuni della propria giurisdizione sulla necessità che i medesimi emanino apposite ordinanze volte al divieto di fumo e di abbandono di rifiuti di prodotti da fumo sul suolo e nelle acque», informa Luca De Ceglia sulla Gazzetta di oggi.

«La necessità di tutelare la salute pubblica dai rischi connessi al fumo passivo (si ricorda che il fumo provoca 80mila morti l’anno solo in Italia), associata all’esigenza di difendere l’ambiente dai mozziconi di sigaretta lasciati sulla sabbia che impiegano fino a 5 anni per decomporsi e inquinano i mari più della plastica, deve portare a vietare il fumo sulla totalità delle spiagge italiane», ha scritto il Codacons in una recente nota sull’argomento.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dipendenti del Comune senza buoni pasto da un anno

Giunge in Redazione una lettera firmata di un dipendente comunale che denuncia un increscioso e duraturo episodio: il mancato pagamento dei buoni pasto:  Tutti i dipendenti del Comune di Bisceglie, Oggi 5/10/2022, festeggiano il compleanno dei buoni pasto. E sì, è passato esattamente un anno , dal mancato ristoro  dei buoni pasto ai dipendenti del […]

“Margherita Sport e Vita” full partner italiano del progetto Erasmus+ Sport S.C.O.R.E., coinvolta la Polisportiva Cavallaro

Si chiama S.C.O.R.E., acronimo di “Sostenibilità e Opportunità per una maggiore attenzione all’ambiente attraverso l’uso della bicicletta”, il progetto del programma Erasmus+ azione KA2 co-finanziato dall’Unione Europea e che vede la Aps Asd “Margherita Sport e Vita” curata dall’esperto project manager Spartaco Grieco in qualità di Full Partner italiano. L’iniziativa è articolata in diverse tappe […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: