Al Politeama la commedia della “Compagnia Dialettale Biscegliese” tra pettegolezzi e “pizzoche”

Il pettegolezzo è il tema centrale, della nuova commedia della compagnia dialettale biscegliese che portera’ in scena: Andra’ ce vu tagghio’, pe re pezzoche te sia acchecchiò, nelle date 29 e 30 Novembre e 1, 6 e 7 Dicembre, presso il Teatro Politeama Italia di Bisceglie.

Questa volta Andrea e la sua famiglia, si troveranno coinvolti in una serie di malintesi che porteranno il pubblico a risate assicurate, in un titolo che già evidenzia i tratti caratteristici della commedia comica.

Le “pizzoche”, ovvero donne pie che si recano in chiesa per pregare, amano purtroppo trascorrere la maggior parte del tempo a spettegolare su chiunque capiti loro a tiro, accentuandone le caratteristiche di determinati personaggi, definiti per loro forse bizzarri nell’abbigliamento o stile di vita.

Le si vede spesso sedute fuori dalle loro abitazioni al piano terra o affacciate ai balconi,come se fossero videocamere di sorveglianza, magari intente a ricamare o affaccendate nei lavori a maglia, senza distogliere lo sguardo su cio’ che accade loro intorno, come un occhio di lince, cui non sfugge nulla aspettando il malcapitato su cui inventarci sopra una storia del tutto inesistente e priva di fondamento.

I nostri attori, non si sono lasciati sfuggire l’ occasione per portare in scena attraverso il loro estro creativo, una pratica molto diffusa, ovvero quello di screditare chi non si conosce realmente, utilizzata dalle bigotte e non solo.

Alcuni di loro li abbiamo incontrati nello studio fotografico Maison, Lacedonia Fotografia in via Aldo Moro 15, dove si possono acquistare i biglietti.

Il simpaticissimo Franco Carriera, noto al pubblico per aver recitato numerose volte nella compagnia, ma anche per far parte del New Chorus diretto dalla soprano Marzia Pedone, ci ha raccontato con Vincenzo Lopopolo, Presidente della Compagnia e Pino Tatoli, autore della brillante commedia in vernacolo in due atti, alcuni tratti salienti della trama, le cui caratteristiche sono colpi di scena e finale a sorpresa, non rivelato naturalmente dai protagonisti.

La regia sara’ affidata come sempre a Uccio Carelli, che vestirà i panni del capofamiglia Andrea, personaggio burbero ma che apporterà un po’ di buon senso a tutti i suoi cari.

Gli altri bravissimi e validissimi componenti del cast, sono ormai noti al pubblico biscegliese.

I riflettori saranno puntati anche su Mariangela Di Benedetto che sara’ sua moglie Maria, Francesco Di Bitetto invece nonna Rosina, personaggio molto amato dai concittadini per la sua lungimiranza e nel dire sempre cio’ che pensa, senza peli sulla lingua, anche a costo di offendere qualcuno ma con l’ obiettivo di far divertire.

Sul palcoscenico saliranno anche i figli di Andrea, Gianni e Rossella, interpretati da Franco Mastrodonato e Maristella Lupone.

Il protagonista Andrea, sara’ affiancato dai suoi amici Pantaleo ovvero Vincenzo Lopopolo e sua moglie Licetta, Simona Lopopolo .

Anche l’ autore dei testi Pino Tatoli darà vita al personaggio da lui stesso inventato, interpretando Bartolo, amico di Andrea, mentre sua moglie Romina sarà Antonella Di Chiano.

Le luci della ribalta splenderanno anche sul poliedrico Carlo Monopoli e sua moglie la soprano Raffaella Montini, rispettivamente, Vincenzo e Pamela, mentre il poeta dialettale Nicola Ambrosino vestira’ i panni di Alfonso, Franco Carriera sara’ il ciabattino e Sabrina Di Bitetto “la ragazza”.

Ecco la trama spiegata dall’autore Pino Tatoli:

-Vi e’ mai capitato di giudicare una persona che non conoscete affatto, solo dal modo di vestire, di parlare o dai tanti tatuaggi sparsi in tutto il corpo? A me e’ successo. E vi è mai capitato di conoscere in un secondo momento questa gente e ribaltare del tutto il proprio giudizio?

Anche questo a me è successo. E’ questa la morale della nuova commedia. Proverbi si sprecano in tal senso, uno di questi e’: “l’abito non fa il monaco.”

Il titolo Andra’ ce vu’ tagghio’ pe re pezzoche te sia acchecchio’ è eloquente.

Nell’ immaginario popolare le pizzoche, sono chiamate cosi’, non solo per la loro assiduita’ nell’ andare in chiesa, ma anche per il vezzo di spettegolare sulla gente.

“Vede ce’ sorte de pelliccie s ove accattote cherre” oppure Sandrine sa lassote pe la megghiere e sa pouste pe na menenne de vind’ enne chiu peccenenne”.

Alcuni personaggi di questa commedia alla fine, si riveleranno per quello che non sono, sia in negativo che in positivo e il povero Andrea con i due amici fidati Pantaleo e Bartolo, sara’ coinvolto in questo equivoco provocato dal giudizio affrettato delle loro mogli.

Come nelle belle favole, si sa, il lieto fine e’ che tutti vissero felici e contenti.

Purtroppo sappiamo altrettanto bene che questa non e’ una favola e quindi lascio a voi immaginare il finale. Ce casene…!!! –

Vi aspettiamo dunque numerosi, presso il Teatro Politeama Italia di Bisceglie, per trascorrere insieme una bellissima serata all’ insegna dell’ allegria.

Vi ricordiamo nuovamente la prevendita, presso Maison Lacedonia Fotografia, in Via Aldo Moro 15

Questi i prezzi dei biglietti: Prime file 18 euro, poltrona 15 euro e 10 euro i posti a sedere sui palchi.

La Compagnia Dialettale Biscegliese, ha sede legale in via degli artigiani 8 a Bisceglie.

Infoline 335 641 85 44 – 346 34 606 86 e-mail: dialettale_bisceglie@libero.it

 

Antonella Salerno

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

L’attore Nicola Losapio presidente di giuria a Miss Fashion Show 2023

BARI – «Una piacevole serata dedicata alla bellezza, interiore ed esteriore.» commenta l’attore Nicola Losapio, al termine del gran finale di Miss Fashion Show 2023, il noto concorso di bellezza organizzato da Publiemme e condotto da Maurizio Marzocca e Cinzia Cavuoto. «Lo scorso 28 maggio, L’Agua de Coco Beach Club sul lungomare di Trani ha fatto da sfondo a uno spettacolo fantastico, tra giovani ragazze dal grande […]

Online “E prometto di esserti Fedele sempre”: il nuovo film breve di Giuseppe de Candia è online (IL VIDEO)

Da oggi è online il nuovo film breve “E prometto di esserti Fedele sempre”, di Giuseppe de Candia, giovane regista ma anche cantautore, che in questa nuova pellicola si impegna a raccontare, attraverso l’espediente comico, denunce sociali e ipocrisie del XXI secolo.   Si è tenuta, il 21 maggio, la proiezione presso il Cinema Politeama […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: