Gianluigi Belsito: «Lavoro nel teatro da tanti anni ma a Bisceglie non trovo spazio»

Gianluigi Belsito: «Lavoro nel teatro da tanti anni ma a Bisceglie non trovo spazio»

24 Novembre 2019 0 Di ladiretta1993

Gianluigi Belsito, biscegliese, è attore, regista e autore di teatro. Gli capita di inviare comunicati stampa su manifestazioni che lo vedono protagonista in varie vesti ma sempre fuori dalla sua città natale.

«Chi mi segue sui social lo sa che, purtroppo, il sottoscritto è il solo ed unico attore professionista nato e residente a Bisceglie ad avere il primato di NON essere MAI salito sul palcoscenico del teatro comunale (solo una volta come cantante), né mai di essere stato inserito in alcuna stagione teatrale ufficiale (Sistema Garibaldi ma anche le precedenti all’avvento di Bruni), nonostante fuori dalla mia città e ovunque io lavori tantissimo, anche con le scuole di Bisceglie che però vengono a vedermi altrove», sono le considerazioni amare di Gianluigi Belsito nell’accompagnare un comunicato stampa che ha inviato alla nostra redazione per informare su un evento che lo vede impegnato a… Molfetta.

«Mi fa piacere -conclude-, pertanto che i miei concittadini (i quali spesso li ritrovo spontaneamente tra il pubblico nelle innumerevoli iniziative che faccio FUORI BISCEGLIE) sappiano cosa sono “costretto” a fare fuori dalla mia città. Grazie mille. Gianluigi
PS come potete leggere, le prossime iniziative del Touring Club di cui sono vice-console le faccio a Molfetta e Trani, come sempre bypassando la mia città dove tutti gli spazi pubblici, e ormai anche quelli privati, sono occupati!»

Di seguito il comunicato stampa inviatoci.

Molfetta e i suoi tesori, con il Touring Club la prima domenica di dicembre

Molfetta da scoprire tra palazzi e chiese con il Touring Club, domenica 1 dicembre a partire dalle 9.30 del mattino, in una escursione aperta a soci e non soci organizzata dai due consoli Luciana Doronzo e Gianluigi Belsito, biscegliese. Primo appuntamento al Duomo, capolavoro dello stile romanico pugliese, eretto tra XII e XIII secolo, dedicato al culto del patrono S. Corrado di Baviera, esposto dall’ingegnere Michele Balacco che ne curò direttamente il restauro. Sempre in mattinata, i partecipanti sono ospiti del dottor Giuseppe Saverio Poli, padrone di casa di Palazzo Poli, con vista meravigliosa sul porto, una «casa-museo» che custodisce la memoria di importanti pagine della Storia. Pranzo in ristorante tipico, sempre sul porto, e visita pomeridiana Al Museo Diocesano, che accoglie diverse sezioni espositive, dalle statue della Settimana Santa molfettese alla galleria dei paramenti liturgici, dalla Pinacoteca con opere dal XVI al XVIII secolo di scuola napoletana a una sezione dedicata al pittore Corrado Giaquinto, oltre all’imponente Biblioteca del Seminario Vescovile che custodisce preziosi manoscritti. Praticamente esauriti i posti a disposizione. Prossima tappa a Trani, come verrà reso ufficialmente noto sulla rivista Touring del prossimo mese. Info: touringclub.bt@gmail.com

Annunci