“Cambiare la Puglia. Crescere con l’Europa. Investire nel Territorio”: da Ecr e Fdi le proposte per la Puglia del Futuro

“Cambiare la Puglia. Crescere con l’Europa. Investire nel Territorio”: da Ecr e Fdi le proposte per la Puglia del Futuro

1 Dicembre 2019 0 Di ladiretta1993

Prima dei nomi è necessario avere punti chiari del programma. Questa l’estrema sintesi della conferenza programmatica del gruppo europeo Ecr e Fratelli d’Italia che  hanno sviluppato la bozza di programma da presentare al tavolo di centrodestra in vista delle elezioni regionali di primavera. Sviluppo produttivo, Sanità, Agricoltura, Ambiente, Giovani e Futuro i temi sviscerati, con il coinvolgimento di professionisti di ciascun settore, in cinque tavoli tematici. Inevitabile l’attenzione alle crisi occupazionali, da Mercatone Uno a Bosch fino alla delicata situazione dell’ex Ilva. La necessità di riavvicinare i giovani al mondo produttivo e comprimere quindi la fuga dei cervelli; scongiurare il reddito di non-lavoro in favore della creazione di nuovi posti di lavoro; interpretare la scuola come contenitore sociale oltreché didattico; sviluppare realtà competitive anche con le altre nazioni. Sul tema della Sanità, la proposta del riconoscimento di nuove malattie a carattere psicologico e quindi l’istituzione della psicologia di base; il rafforzamento dell’assistenza domiciliare e della medicina territoriale distrettuale, lo smaltimento delle liste d’attesa e il potenziamento della prevenzione.
E poi un passaggio su Xylella, Psr, gelate, ristoro agli agricoltori danneggiati dalle politiche scellerate del centrosinistra. Abolizione dell’Ager che attualmente rappresenta esclusivamente un’agenzia di tornaconto elettorale. Queste proposte possono concretizzarsi solo con un autorevole presidente di regione. Fratelli d’Italia è in prima linea.

Annunci