Il Fùtbol Cinco impreciso dal dischetto, il San Ferdinando passa 4-5

Sconfitta in rimonta per il Fùtbol Cinco Bisceglie: nella seconda giornata di ritorno di Serie C1 pugliese di calcio a 5, il San Ferdinando passa 4-5.

Incoraggiante la prova del team nerazzurro, penalizzato però da due errori esclamativi (uno su penalty, l’altro su tiro libero) nei momenti cruciali del match disputato nel pomeriggio di sabato 21 dicembre. Il team della città dei dolmen chiude con segnali positivi un 2019 contraddistinto dalla promozione nella massima categoria del futsal regionale in seguito alla finalissima playoff disputata lo scorso maggio.

Al centro sportivo Olimpiadi, per la sfida con il San Ferdinando, il Cinco ritrova Di Pilato e D’Elia, ma deve fare i conti con le indisponibilità di Arcieri e Uva. Quintetto iniziale affidato a Di Pilato, Lamanuzzi, D’Elia, Amato e La Notte; ospiti con Torraco, Acocella, Frontino e i calcettisti di origini biscegliesi Mauro Caggianelli, Vincenzo Cassanelli.

Inizio di gara con le due formazioni che si affrontano a viso aperto sin dai primi secondi di gara. E’ il Bisceglie a sbloccare il match dopo quattro minuti: lancio di Valerio Di Pilato dalle retrovie a servire Gianni D’Elia, bravo a scavalcare in uscita Torraco con un morbido pallonetto.

Al 7° i nerazzurri vanno ad un soffio dal raddoppio, ma la conclusione di Marco Sasso (ottima iniziativa di Francesco Salerno nell’occasione) centra in pieno la traversa. Passano pochi secondi e Giasson, servito sugli sviluppi di un corner, sigla il momentaneo 1-1.

La gara è piacevole e combattuta: quando il risultato sembra inchiodato sul pareggio, Davide Amato regala il 2-1 ai suoi con un facile tap-in dopo la respinta di Torraco sulla conclusione di D’Elia.

Dopo l’intervallo il Cinco si presenta con gli stessi 4/5 di inizio gara (unica variazione Sasso al posto di Amato); il team di mister Russo riparte con Torraco, Acocella, Caggianelli, Angelo Cassanelli (altro biscegliese in rosa) e Albanese.

Mauro Caggianelli è l’uomo più pericoloso nei primi minuti del secondo tempo: dopo aver colpito il palo al 22°, due minuti più tardi lascia partire una forte conclusione che vale il 2-2. Passano pochi secondi e al 24’29” il San Ferdinando ribalta il risultato con Giasson (2-3).

Il Fùtbol Cinco prova ad insidiare la metà campo degli ospiti, i quali esauriscono il bonus delle cinque infrazioni già a metà secondo tempo. Al minuto 29’33”, infatti il team di Russo ricorre al sesto fallo per bloccare una pericolosa iniziativa di Mugeo. Occasionissima per il Cinco: il tentativo dal dischetto del tiro libero di Amato, però, si spedisce alto sopra la traversa.

L’episodio cambia il volto della partita: Giasson fa tripletta (2-4), mentre il Cinco commette la quinta infrazione al 32°. Francesco Salerno spreca una ghiotta occasione in ripartenza con superiorità numerica, ma si riscatta nei minuti successivi siglando una bellissima rete con una chirurgica conclusione da fuori area (3-4).

Lo stesso Salerno è ancora protagonista nel secondo tempo, procurandosi un calcio di rigore: il tentativo dal dischetto dello stesso numero 6 biscegliese è respinto con il volto dal Torraco, il quale rimane a terra dolorante in seguito al salvataggio. Una parata fortuita quanto decisiva.

Successivamente, un fallo di Mugeo porta il San Ferdinando al tiro libero: Acocella sceglie il tentativo da posizione laterale e beffa Roberto Di Bitonto (subentrato a Di Pilato nei minuti precedenti) per il momentaneo 3-5.

I giochi sembrano ormai fatti, ma il Cinco prova a giocarsi il tutto per tutto nei minuti finali. Le speranze di rimontano sembrano spegnersi definitivamente al 36° con il palo centrato da D’Elia. La rete di capitan Lamanuzzi su calcio di rigore, valevole per il definitivo 4-5, arriva troppo tardi. I nerazzurri provano l’assalto nel finale, ma è il San Ferdinando a portare a casa la posta in palio.

Con questo risultato il Fùtbol Cinco rimane al quintultimo posto a quota 11 punti, in compagnia di Arboris Belli e New Team Putignano che vedono allontanarsi la sestultima posizione, distante adesso -10. Tutto aperto in zona salvezza con cinque formazioni racchiuse in due punti: chiudono il girone Volare Polignano (penultimo, 10 punti, con una gara da recuperare) e Just Mola (9).

 

FUTBOL CINCO BISCEGLIE-SAN FERDINANDO 4-5
Fùtbol Cinco Bisceglie
: 1 Di Pilato, 2 Valente, 4 Lamanuzzi, 5 Formicola, 6 Salerno, 7 La Notte, 8 Sinigaglia, 9 Sasso, 10 D’Elia, 11 Amato, 14 Mugeo, 12 Di Bitonto. Allenatore: Francesco Tritto.
San Ferdinando: 22 Torraco, 3 Acocella, 4 Albanese, 5 Capacchione, 7 Frontino, 8 Caggianelli, 9 Calamita, 12 V. Cassanelli, 13 V. Cassanelli, 23 Gustavinho, 89 Giasson, 99 Leone. Allenatore: Giuseppe Russo.
Arbitri: Sicolo di Bari, Giannelli di Bari.
Reti: 3’59” D’Elia, 7’50” Giasson, 19’50” Amato, 24’13” Caggianelli, 24’29” e 31’11” Giasson, 34’45” Salerno, 36’14” Acocella (tiro libero), 39’11” rig. Lamanuzzi.
Note: ammoniti Lamanuzzi, Caggianelli, Sasso, Acocella, V. Cassanelli, Mugeo; al 29’33” Amato sbaglia un tiro libero; al 35’12” Torraco para un calcio di rigore a Salerno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Un’Iris soddisfatta torna dall’Individuale Gold

Sono risultati importati quelli conseguiti dalla Ginnastica Ritmica Iris in occasione del Campionato Nazionale Individuale Gold Junior-Senior, disputato nello scorso weekend a Chieti. Al Pala Tricalle l’Iris presentava quattro ginnaste guidate dai tecnici accompagnatori Marisa Stufano e Maddalena Carrieri. Tra le Junior 2 risultato di valore conseguito da Michela Sallustio. La ginnasta molfettese chiude al […]

Bisceglie Rugby vs All Reds, il racconto

Emozioni infinite in una giornata già di per sé storica, le ragazze guidate da coach Hedley hanno portato a casa l’intera posta in palio al termine di una partita apparentemente mai in discussione. Risultato finale che va stretto alle padrone di casa, viste le numerose azioni da meta create ma non finalizzate. La meta gialloblù […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: