Ospedale Bisceglie: conclusi i lavori di riqualificazione dell’obitorio

“Anche la morte deve avere la sua dignità”, così Alessandro Delle Donne (Direttore Generale Asl Bt) commenta i lavori eseguiti e appena conclusi all’obitorio dell’ospedale di Bisceglie. “Il momento del saluto, le fasi delicate del distacco hanno la stessa esigenza di cura e attenzione della vita – continua Delle Donne – per questo è importante che i luoghi destinati a questa fase siano idonei e adatti a sostenere questo importante momento”. Le aree dell’ospedale di Bisceglie adibite a obitorio sono state interamente rifunzionalizzate e riqualificate: i lavori hanno avuto un costo complessivo inferiore ai 40mila euro. Sono state realizzate due sale commiato con 4 posti e una sala per la tanatoricomposizione con due celle per l’osservazione. E’ stata realizzata una sala di attesa mentre l’accesso avviene direttamente dai reparti con ascensore dedicato.”Lavori doverosi – conclude Delle Donne – un gesto di rispetto per un momento delicato e che va tutelato, anche in ospedale”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Maltempo: c’è tempo fino al 6 febbraio per domande risarcimento “gelate tardive”

C’è tempo fino al 6 febbraio per presentare le domande per ottenere i risarcimenti per le gelate tardive che si sono abbattute sulla campagna nei giorni fra il 24 marzo e il 3 aprile scorsi. Lo Stato ha recepito la richiesta di calamità anche per la nostra regione pugliese e ha finanziato con 20 milioni […]

Scuola, la mamma di un’alunna del plesso di via Fani: troppe auto, garantiamo sicurezza ai ragazzi

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un genitore di un’alunna che frequenta la seconda classe del plesso scolastico in via Martiri di Via Fani a Bisceglie: «Vi contatto per denunciare quanto segue: Dopo ripetute chiamate al comando della polizia municipale, all’ufficio competente comunale e al preside scolastico del plesso scolastico in via martiri di via […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: