Via Abate Bruni, il Comune ordina alle imprese di consolidare la palazzina pericolante

Via Abate Bruni, il Comune ordina alle imprese di consolidare la palazzina pericolante

7 Febbraio 2020 0 Di ladiretta1993

L’accesso veicolare da via Abate Bruni per via Guarini rimane ancora limitato. Sulla zona e nei pressi di un immobile chiamato Villa Lancellotti, due imprese edili stanno realizzando un edificio vicino alle vecchie palazzine pericolanti, di cui una parte crollata circa tre anni fa.

Anche le vecchie palazzine sono di proprietà delle imprese e subito dopo quel crollo, provvidero a puntellarle con intelaiatura in legno sulle facciate.

Il Comune di Bisceglie però, tramite un’ordinanza firmata dal dirigente Giacomo Losapio, ha chiesto alle imprese «di dare corso all’immediata verifica, certificata da tecnico abilitato, delle attuali condizioni di stabilità dei paramenti esterni, prospicienti la strada pubblica, al fine di garantire la pubblica e privata incolumità».

Inoltre, le stesse imprese, hanno 120 giorni per eseguire opere di consolidamento dell’intero immobile, tali da evitare il progredire del degrado della costruzione e consentire la riapertura, al pubblico transito, della viabilità pubblica.

Annunci