L’Associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi ricevuta a Palazzo di Città

“L’Amministrazione Comunale ringrazia l’Associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi, ambasciatrice del sospiro e della pasticceria artigianale biscegliese nel mondo, per aver contribuito a dare lustro alla Città di Bisceglie”. È quanto riportato sulla targa conferita dall’Amministrazione Comunale e dal Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, ai rappresentanti dell’Associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi, ospitati a Palazzo di Città mercoledì 12 febbraio, dopo la straordinaria esperienza al Fico Eataly World di Bologna dell’1 e 2 febbraio scorsi, in cui i maestri pasticceri biscegliesi hanno portato il sospiro e la pasticceria locale nel palcoscenico agroalimentare più importante di Italia e tra i più importanti d’Europa, vetrina dell’eccellenza del cibo italiano nel mondo.

 

“Questo importantissimo riconoscimento”, spiega il referente dell’Associazione, Sergio Salerno, “ci inorgoglisce e premia il duro lavoro che i componenti della nostra bellissima squadra compiono per valorizzare e promuovere la pasticceria locale, il nostro dolce tipico e, con essi, la nostra Città, che amiamo profondamente. A Bologna, infatti, tra show cooking, degustazioni e laboratori non abbiamo perso l’occasione per mostrare orgogliosi, con l’ausilio della guida turistica Irene Frisari, le peculiarità storiche, artistiche, culturali e paesaggistiche di Bisceglie, invitando i tanti ospiti del Fico Eataly World a visitare la nostra Città. Dedichiamo quindi questo riconoscimento a Bisceglie”, aggiunge Sergio Salerno. “Un Grazie speciale è rivolto al Sindaco Angarano, che ha dato merito ad una squadra che si sta prodigando, con passione e professionalità, affinché si dia valore e qualità al nostro territorio, oltre che alla realizzazione dei prodotti genuini frutto della tradizione: Emanuele Tatulli e Michele Papagni (Acquafredda), Pasquale Dell’Olio (Caffetteria San Pietro), Giuseppe Acquaviva e Gino Boccasile (Crema e Caffè), Pietro di Benedetto (Dolce Caffetteria), Elisabetta Povia & co (Ghiottonerie), Nico De Chirico (Il Cibo degli Dei), Marco Sciascia e Francesco Monopoli (Il Forno delle Meraviglie), Andrea Napoletano & co (Moonflower), Mauro La Notte (Pasticceria Trani). “Insieme stiamo raggiungendo importanti traguardi per la valorizzazione della Città mediante il Sospiro – spiega Pasquale Dell’Olio vice presidente dell’associazione – Ora pensiamo ad altri progetti sempre più ambiziosi, tra i quali La Notte dei Sospiri ed il raggiungimento di marchi internazionali, sempre nella speranza che altri attori vorranno entrare a far parte della nostra squadra. L’Associazione è aperta a tutti ed ognuno che ama Bisceglie e apprezza le sue tradizioni insieme all’operosità dei biscegliesi deve sentirsi parte di questo riconoscimento”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Allarme Ordine Commercialisti: le famiglie italiane diventano sempre più povere

«Le famiglie italiane diventano sempre più povere, mentre la pressione fiscale su di loro continua a salire. Il risultato è una costante diminuzione della spesa corrente, peraltro drenata sempre più dalle grandi piattaforme online, con riflessi negativi per il comparto del commercio che finisce stritolato da una congiuntura negativa che la pandemia ha solo amplificato». […]

Tribunale dei Diritti del Malato: “Ufficio Invalidi a Bisceglie chiuso da più di un mese. Si intervenga”

Con una nota inviata a Direttore generale Asl Bat, al presidente della regione Puglia, al presidente commissione regionale sanita, al sindaco di Bisceglie, il Tribunale dei Diritti del Malato ha segnalato l’interruzione delservizio da parte dell’ufficio invalidi presso l’ospedale di Bisceglie dal giorno 15 Giugno. Di seguito il testo della nota. Con la presente, si […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: