Raccolta differenziata, Legambiente a vice Sindaco: «Ci restituisca il premio»

Attraverso una nota indirizzata al vice Sindaco di Bisceglie, Angelo Consiglio, il Presidente della locale Legambiente, Alessandro Di Gregorio, è tornato sulla questione relativa ai conteggi delle percentuali di raccolta differenziata del mese di settembre 2018.

«Percentuali –scrive Di Gregorio– che, le ricordiamo, le hanno consentito di ottenere l’eco-bonus regionale e il premio ‘Comuni ricicloni’ di Legambiente. Ecco, ci soffermiamo su quest’ultimo, visto che il primo è faccenda sua e dell’ISPRA.
Ebbene, dai dati ufficiali da lei stesso forniti, conti alla mano, si evincerebbe che tale premio non le spettava (lo indirizziamo a lei, perché più di ogni altro ha pubblicato selfie e articoli giornalistici a destra e manca), in quanto il conteggio finale registra addirittura un decremento rispetto all’anno precedente».

Quindi, Legambiente si pone degli interrogativi che gira al vice Sindaco Consiglio:

1) posto che la raccolta stradale, dalla quale secondo lei uscirebbe una quantità tale da far lievitare i conteggi in modo quasi miracoloso, raccolta intesa come quella dei cestini, ci risulta finisca nell’indifferenziata perché non esistono impianti di separazione a valle;
2) posto che la raccolta degli ingombranti, sia pure includendo quelli abbandonati, non ci sembra che raggiunga gli stessi eclatanti risultati;
3) posto che comunque sia, quei dati vanno comunicati insieme alle percentuali del porta a porta e, appunto i dati forniti da lei stesso sono perlomeno sconfortanti;
Ci dica: quanto durerà questo gioco delle tre carte?

«Noi –scrive Legambiente- siamo poco avvezzi ai ‘giochi di carte’, intesi anche come quelli delle documentazioni che ballano (e troppo). E quindi, stufi di questa avvilente storia le chiediamo: potrebbe restituirci cortesemente il premio che, secondo lei è “un pezzo di carta”?
Stia tranquillo, ricicleremo tutta la carta e le parti utilizzabili, magari contribuendo ad… innalzare la percentuale di differenziabile e di ottenere un meritato premio!
Ma sarà purtroppo a venire, perché a conti fatti, persino il 2019 ha registrato indici preoccupanti.
Ci scriva una mail, lei che è tanto bravo a farle, comunicandoci le modalità per il ritiro del premio, manderemo personalmente qualcuno a prenderlo». 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Bisceglie Sportiva” dice no a questo modo di amministrare lo sport nella città

A pochi mesi dalla fine del mandato crea sconcerto in città e tra le Associazioni l’ennesimo cambio di Assessore allo Sport. Prima Sasso Vittoria, poi Loredana Acquaviva e con la defenestrazione di Maria Lorusso e la nomina di Italo Innocenti, sono cambiati ben 4 assessori allo sport in 5 anni! Come si può fare associazionismo […]

Amministrative, Angarano si ripropone alla città

Domenica 29 gennaio alle ore 11 al Politeama Italia, in via Montello 2, il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano presenterà la sua ricandidatura, che vedrà come primo step quello delle primarie di coalizione fissate il prossimo 12 marzo. La Cittadinanza è invitata a partecipare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: