Coronavirus, la devozione di Bisceglie ai Santi Martiri finisce su “Famiglia Cristiana”

Coronavirus, la devozione di Bisceglie ai Santi Martiri finisce su “Famiglia Cristiana”

12 Marzo 2020 0 Di ladiretta1993

Il collega Antonio Sanfrancesco di Famiglia Cristiana, ha redatto un articolo con il quale elenca tutte le città che, per fronteggiare il Coronavirus, hanno chiesto intercessione anche ai Santi.

Scrive Sanfrancesco che «in queste occasioni si prega Dio rivolgendosi spesso ad alcuni santi “speciali”, di cui s’implora l’intercessione. Come Santa Rita e San Rocco, il pellegrino di Montpellier che attraversò l’Italia per curare e toccare gli appestati. Ma anche San Michele Arcangelo, Sant’Antonio Abate, San Gennaro, San Cristoforo e san Sebastiano, santa Giacinta, San Giovanni Bosco e Santa Rosalia».

 

A riguardo della nostra città, il giornalista di “Famiglia Cristiana” scrive: «Grazie alla loro intercessione, la città di Bisceglie ha superato la peste, il colera, le minacce turche e due guerre mondiali. Ora, al cospetto dell’emergenza Coronavirus, i fedeli tornano a rivolgersi ai Santi Martiri Mauro, Sergio e Pantaleone, protettori della città. Sull’altare della Cattedrale sono state esposte, a partire dalla giornata di domenica 8 marzo, le “braccia dei Santi”, reliquie mostrate esclusivamente in occasione di importanti ricorrenze o nei momenti più critici per la comunità biscegliese. «Un gesto», si legge in una nota, «forte e molto sentito di fede – nel silenzio di una “chiesa grande” nella quale sono state sospese, come del resto dappertutto, le celebrazioni eucaristiche – compiuto affinché tutti i cittadini comprendano la gravità della fase che si attraversa. L’invito è a tenere comportamenti responsabili, uscendo di casa il meno possibile ed essendo solidali con coloro i quali stanno perdendo lavoro e certezze».

Annunci