Da Corato all’Ospedale di Bisceglie: 400 coppette di gelato a tre gusti ai “partigiani” in camice bianco

Ha scelto la data del 25 aprile, festa della liberazione, Alessandro Leo, noto maestro gelataio e titolare della gelateria «Alexart» di Corato, per donare agli operatori sanitari dell’Ospedale di Bisceglie Covid-19, 400 coppette di gelato.

Un modo diverso per celebrare la Liberazione,  realizzando un gelato tricolore e tri-gusto che il maestro gelatiere ha voluto  dedicare ai nuovi “partigiani”, che non combattono con le armi tradizionali ma con i le scarpe rivestite di plastica, le tute, i guanti, le mascherine, e che cercano di difenderci, scesi sul campo di battaglia, da questo male estremo chiamato Covid-19.

«Un gesto di gratitudine simbolico nei confronti di tutti quegli operatori sanitari che stanno lavorando e resistendo, facendo l’impossibile in queste settimane interminabili. Il gelato – ha spiegato Alessandro Leo ai colleghi de “La Gazzetta del Mezzogiorno” – porta con sé felicità ed un sorriso. Ecco, il mio intento è stato proprio questo in un momento difficile per tutti, specie per chi lotta ogni giorno nelle corsie degli ospedali per salvare vite umane». 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ponte Lama, limitazioni alla circolazione stradale fino all’ultimazione dei lavori di messa in sicurezza

Il Sindaco di Bisceglie in data odierna ha firmato un’ordinanza per stabilire limitazioni alla circolazione stradale fino all’ultimazione dei lavori di messa in sicurezza e ristrutturazione del viadotto “Ponte Lama”, recentemente aggiudicati dal Comune di Bisceglie in seguito ad un finanziamento di 5.000.000 di euro ottenuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Di seguito […]

Diritti umani, dal Midu la solidarietà ai pazienti del Don Uva e alle loro famiglie

E’ vergognoso che in un paese civile succedono fatti vergognosi come quello che è successo all’Istituto Don Uva di Foggia per l’assistenza ad anziani disabili. Ancora una volta la nostra amata terra viene infangata in tutta Italia, a causa di 30 dipendenti sotto inchiesta che hanno usato violenza di ogni tipo sui fragili indifesi disabili, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: