Acquedotto Pugliese riprende i lavori su impianti depurazione di Bisceglie e Trani

Acquedotto Pugliese riprende i lavori su impianti depurazione di Bisceglie e Trani

22 Maggio 2020 0 Di Antonella Salerno

Riprendono a pieno ritmo, anche i lavori sugli impianti di depurazione di Bisceglie e Trani. Dopo la lunga pausa causata dal Covid 19, le regole riguardanti la sicurezza dei lavoratori sui cantieri, sono diventate di primaria importanza e necessità,
per evitare ogni possibile rischio di contagio. Il protocollo stilato dalla Direzione Lavori di Acquedotto Pugliese, riguarda in primis, l’utilizzo di mascherine, regola non sempre rispettata dagli italiani, ma indispensabile per evitare il diffondersi del virus. Importante anche l’igienizzazione degli ambienti, il costante monitoraggio della salute degli operai, le distanze sociali che permettono di proseguire le attività, con l’obiettivo principale la salute degli operatori del settore e l’individuazione dei percorsi distinti. I lavori per l’impianto di depurazione di Bisceglie, già iniziati a Settembre del 2019, sono l’adeguamento alle norme in materia di salute e sicurezza, le emissioni in atmosfera, e la gestione delle acque meteoriche di dilavamento dell’impianto. Entro il mese di Luglio, sono previsti i lavori di conclusione, del costo di 280 mila euro, già iniziati a Settembre del 2019. Mentre per quanto riguarda il depuratore al servizio di Trani, i lavori, già iniziati a Ottobre 2019, per l’ adeguamento ed un un importo di 500 mila euro, si concluderanno a breve, in particolare, il prossimo mese.

Le opere dell’ impianto, riguardano il suo adeguamento alle norme, per quanto concerne la salute e sicurezza , le emissioni in atmosfera e la gestione delle acque meteoriche di dilavamento ma con una particolare aggiunta, quella del confinamento delle stazioni di sedimentazione primaria.

ANTONELLA SALERNO

Annunci