L’opposizione protesta: Consiglio comunale in Aula non in videoconferenza

I consiglieri comunali di opposizione Amendolagine, Capurso, Napoletano, Preziosa, Russo, Sasso e Spina protestano in una lettera nei confronti di Sindaco e Presidente del Consiglio comunale  ed esprimono il proprio disappunto per la scelta di convocare il Consiglio comunale del prossimo 25 maggio in videoconferenza.

Nella missiva, aggiungono che «è palese la possibilità di convocarlo a Palazzo San Domenico rispettando la normativa vigente in materia sanitaria e consentendo un dibattito ed una visione più efficaci». L’opposizione sarebbe disposta anche a svolgere la seduta della Massima Assise cittadina anche in altri immobili di proprietà del Comune, a partire dal Palazzetto dello Sport  fino alle palestre scolastiche e a Santa Croce.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Bisceglie, una città diventata come le buche sulle sue strade

Cos’altro deve succedere per far prendere consapevolezza alla città di quanto arrogante e superficiale sia l’atteggiamento di questa amministrazione?. La nomina del Capo di Gabinetto e le sue dimissioni, ancora una volta dimostrano che la politica cittadina portata avanti da improvvisati, che sono alla guida dell’Amministrazione della municipalità biscegliese, sono da censurare poiché tutti  presi dall’interesse […]

Coronavirus, Lopalco: Servono altri sacrifici per fermare il Covid

“Il momento epidemiologico che vive il nostro Paese in questo momento è di forte incertezza. Il famigerato indice Rt è superiore ad 1 praticamente in tutte le regioni. Questo significa che il virus nelle ultime settimane ha continuato a circolare almeno al ritmo delle precedenti e che la pausa natalizia non ne ha certamente frenato […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: