Puglia: per “Garanzia Giovani” stanziati altri 20 milioni di euro

E’ stata approvata nelle scorse ore una ulteriore copertura finanziaria di 20 milioni di euro per Garanzia Giovani. “Si tratta – ha detto l’assessore alla Formazione, Istruzione e Lavoro, Sebastiano Leo – di una variazione che si e’ resa necessaria per via dello straordinario successo ottenuto dai percorsi formativi messi a disposizione dei giovani dai 16 ai 29 anni” Garanzia Giovani, come e’ noto, e’ un Piano strategico per favorire l’occupazione giovanile e si rivolge a tutti quei ragazzi che non hanno un lavoro e non sono impegnati in percorsi scolastici o formativi.

I numeri di adesione e partecipazione ai corsi di formazione ci hanno reso soddisfatti della evidente qualità di scelta che abbiamo selezionato. Ma a questo punto per poter garantire di portare a termine i progetti formativi fino al prossimo novembre si e’ reso indispensabile individuare ulteriori finanziamenti, che abbiamo attinto in parte (per 11 milioni di euro) dal Patto per la Puglia Fsc 2014-2020 in parte (9 milioni di euro) dall’Asse VII del Por Puglia 2014-2020. Ma non e’ l’unica buona notizia. L’impegno e’ già rivolto al futuro. Stiamo lavorando per attuare quanto prima la seconda fase del Programma di Garanzia Giovani”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Comitato Progetto Uomo: chiude il centro d’aiuto per gestanti e mamme in difficoltà

Dopo vent’anni di attività, il Centro d’Aiuto del Comitato Progetto Uomo per le gestanti e le mamme in difficoltà, presieduto dal dott. Mimmo Quatela, operativo nel sottopalestra della Scuola Primaria Caputi, chiude temporaneamente i battenti.   Gli annunciati lavori di ristrutturazione delle palestre del Secondo Circolo ne hanno richiesto la rimozione dell’arredo e dei materiali […]

Soldani (Ordine Commercialisti): «Proroga cialtronesca delle scadenze fiscali all’ultimo istante. Commercialisti irritati»

Con una nota trasmessa nel pomeriggio di venerdì 27 novembre, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che «Il termine per il versamento della seconda o unica rata d’acconto delle imposte sui redditi e dell’IRAP dovuta dagli operatori economici verrà prorogato dal 30 novembre al 10 dicembre 2020 con una norma nel decreto legge […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: