Coronavirus: in Puglia 52 nuovi casi, 20 in provincia di Bari

Coronavirus: in Puglia 52 nuovi casi, 20 in provincia di Bari

28 Agosto 2020 0 Di ladiretta1993

Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggiin Puglia, sono stati registrati 3.226 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 52 casi positivi: 20 in provincia di Bari, 6 nella provincia BAT, 3 in provincia di Brindisi, 15 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Non sono stati registrati decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 297.585 test. 4.028 sono i pazienti guariti. 684 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia e’ di 5.268, cosi’ suddivisi: 1.765 nella Provincia di Bari; 429 nella Provincia di Bat; 705 nella Provincia di Brindisi; 1.352 nella Provincia di Foggia; 667 nella Provincia di Lecce; 309 nella Provincia di Taranto; 38 attribuiti a residenti fuori regione (1 caso e’ stato eliminato dal database); 3 provincia di residenza non nota.

“Il bollettino epidemiologico registra oggi 20 casi di positivita’ al SARS-COV- 2 in provincia di Bari, di cui 10 sono contatti stretti di soggetti già individuati dal nostro Dipartimento di prevenzione, 2 rientri dalla Sardegna, e altri 3 casi sui quali sono state attivate le procedure standard di sorveglianza e di tracciamento. Il resto dei positivi fa riferimento a soggetti sintomatici presi in carico dai pronto soccorso delle strutture ospedaliere ASL. Per 10 casi è stato necessario il ricovero in ospedale” spiega il DG della Asl Bari, Antonio Sanguedolce. “In data odierna, in provincia di Foggia, si registrano 15 nuovi casi di persone positive al Covid19. Si tratta di 2 cittadini stranieri presenti sul territorio provinciale; 9 contatti stretti di casi già individuati e tracciati dal Servizio di Igiene aziendale; 1 rientro dalla Spagna; 1 rientro dalla Sardegna; 2 persone individuate durante le attività di screening. Continuano, intanto, le attività di indagine epidemiologica e di sorveglianza attiva delle persone in quarantena” afferma il Dg Asl Foggia, Vito Piazzolla.