Scuola, Ministro Boccia: contagi possibili ma sarà sicura

“La scuola sara’ sicura, non posso garantire che non ci saranno contagi perche’ e’ probabile che ci saranno contagi pero’ interverremo prontamente”. Lo ha detto il ministro per gli affari regionali Francesco Boccia a Trani, a margine di una manifestazione elettorale parlando della riapertura delle scuole.

“L’Italia a febbraio era uno dei paesi più in difficoltà al mondo, qualcuno ci aveva dato degli untori e noi non l’abbiamo dimenticato, abbiamo reagito come reagiscono gli italiani nei momenti più drammatici dell’emergenza – ha spiegato – tenendoci per mano”. “Molti medici, molti infermieri – ha proseguito – da questa città, da Trani, da Barletta, da Bari, da Lecce, dalla Puglia, sono andati, li ho accompagnati io, a Bergamo, a Brescia, abbiamo pianto insieme, abbiamo aiutato insieme i nostri fratelli e le nostre sorelle della Lombardia, del Veneto, dell’Emilia, del Piemonte, questa e’ l’Italia e oggi l’Italia e’ uno dei paesi più sicuri al mondo”. “Abbiamo tutti questa condizione, e’ una condizione non facile ma le reti sanitarie sono in sicurezza”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Emergenza alimentare, Spina: «Escluse molte famiglie bisognose»

«Si corregga il bando per l’emergenza alimentare e si tutelino le persone più fragili senza dare priorità a chi risulta detentore di regolare contratto di locazione o mutuatario con garanzie economiche più solide. Nei giorni di festa viene spontaneo il pensiero a coloro che si trovano in situazioni di difficoltà. Almeno quelle di natura economica […]

Elezioni Regionali, altro colpo di scena: il Consiglio di Stato congela la surroga dei nuovi eletti

Il Consiglio di Stato ha sospeso l’efficacia dei provvedimenti con i quali il 1 dicembre scorso, a un anno dalle elezioni regionali in Puglia, il Tar aveva ridisegnato il Consiglio regionale, stabilendo che al posto di Mario Pendinelli (Popolari con Emiliano) e Peppino Longo (Con), sarebbero entrati in Consiglio Antonio Paolo Scalera (La Puglia Domani) […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: