Covid: Boccia, dalla Puglia all’Europa unità per evitare terza ondata

“L’Europa unita deve evitare la terza ondata. Tutto questo non dipende da decisioni che arrivano chissà da dove, ma dal nostro comportamento quotidiano. Quindi noi dobbiamo fare la nostra parte”. E’ l’appello lanciato dal ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, questa mattina ad Andria e un incontro con gli amministratori locali. “Siamo in piena pandemia nel mondo, non solo in Puglia, non solo in Italia, non solo in Europa”, ha proseguito. “E questi giorni saranno giorni drammatici in gran parte del mondo. Negli Stati Uniti – ha rimarcato – il numero di vittime di queste settimane sarà purtroppo drammatico e la stessa cosa sta succedendo in gran parte dell’America Latina”.

“L’appello fatto oggi – ha concluso Boccia – è un appello che nasce dall’attività quotidiana che viene fatta sul territorio. Qui il prefetto Valiante sta facendo, con la sindaca Bruno e con gli altri nove sindaci della provincia, un lavoro eccezionale. Non vorrei che fosse vanificato il sacrificio che è stato fatto fino ad ora”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Scuola, Boccia: parole Valditara gravissime, no regionalizzazione della scuola e alzare tutti gli stipendi

“Sono gravissime le dichiarazioni del Ministro Valditara che, anziché affrontare problemi reali come la dispersione scolastica e il potenziamento della scuola, propone stipendi differenziati per i docenti, salvo poi, anche stavolta, rimangiarsi tutto dopo che la polemica è scoppiata. Le sue parole non mi stupiscono perché si legano naturalmente al tentativo di sempre del Presidente […]

Amministrative, altri cinque anni con Angarano: domenica la presentazione ufficiale della sua candidatura

Domenica 29 gennaio alle ore 11 al Politeama Italia, in via Montello 2, il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano presenterà la sua ricandidatura, che vedrà come primo step quello delle primarie di coalizione fissate il prossimo 12 marzo. La Cittadinanza è invitata a partecipare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: