Associazione 21 – “L’ambiente necessario”, domenica 20 dicembre quarto e ultimo incontro sul web di Common Ground

Domenica 20 dicembre alle 17.00 il quarto e ultimo incontro di Common Ground. Si chiude con una riflessione sull’Ambiente il percorso di formazione alla cittadinanza attiva organizzato da Associazione 21 insieme a Cercasi un fine. A guidare l’incontro Maria Panza, responsabile regionale WWF per l’educazione ambientale.

 

Dopo i primi due incontri a Palazzo Tupputi, Common Ground è passato in modalità web a causa dell’emergenza sanitaria. Appuntamento quindi domenica 20 dicembre alle 17.00 sulla piattaforma Google Meet.

“Occuparsi della questione ambientale – spiega Maria Panza – significa, prima di tutto, imparare dall’ambiente. La presa di consapevolezza che si va diffondendo sulla cura e la salvaguardia dell’ambiente ha bisogno di un riconoscimento fondamentale, ovvero che nell’ambiente ci viviamo, ci muoviamo, esistiamo. Comprenderne le dinamiche serve per capire il come muoverci in ecosistema che ci preserva, ci conserva e ci tutela. Per questo motivo, dunque, imparare dall’ecosistema significa salvaguardare noi stessi”.

 

L’incontro, dal titolo “L’ambiente necessario”, è come sempre aperto a tutti e sarà possibile intervenire con domande e riflessioni sul tema. Per partecipare sarà sufficiente contattare l’Associazione 21 per ricevere il link di accesso all’incontro. Per questo sono disponibili l’indirizzo info@21bisceglie.it, il numero whatsapp 3473517036 e i canali social dell’Associazione 21 su Facebook e Instagram.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La Festa della Parrocchia Misericordia senza processione e messe di quartiere

La Parrocchia Santa Maria Misericordia si prepara a vivere la sua fiera parrocchiale, seppur senza processione e messe di quartiere. E’ stato diffuso il programma dei prossimi appuntamenti (che riportiamo in foto sotto quest’articolo). Chi volesse offrire la propria offerta a devozione della Madonna, può rivolgersi ai sacerdoti in parrocchia.  

Covid, i sindacati chiedono ad Emiliano di chiudere tutti i negozi il 25 aprile e il Primo Maggio

In Puglia le attività commerciali, comprese quelle addette alla vendita di alimentari, siano chiuse con ordinanza regionale sia il 25 aprile che l’1 maggio. E’ la richiesta che al governatore della Puglia, Michele Emiliano, hanno fatto i vertici regionali Cgil, Cisl e Uil insieme alle rispettive federazioni di categoria. I sindacati temono che “l’apertura possa […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: