Da lunedì 11 gennaio torniamo in “zona gialla”

La Puglia, per un soffio, secondo i dati del monitoraggio del ministero della Salute e Iss al 5 gennaio 2021 e relativi alla settimana 28/12/2020-3/1/2021, tornerà in “zona gialla” da lunedì 11 gennaio. Secondo la rilevazione nazionale, la Puglia ha un Rt, indice di velocità del contagio, di pochissimo inferiore a 1, limite che avrebbe fatto scattare la “zona arancione“.

I dati che arrivano dal bollettino regionale quotidiano sulla pandemia di Coronavirus, però, non sono del tutto positivi, la curva dei contagi non accenna a calare in maniera rapida. Ieri sono stati registrati 1.349 casi positivi su 11.020 test, con un tasso di positività del 12,24%, di poco inferiore alla media della settimana scorsa. I casi positivi sono 400 in provincia di Bari, 338 in provincia di Foggia, 268 in provincia di Taranto, 122 in provincia di Brindisi, 120 in provincia di Lecce, 98 nella provincia Bat, 2 residenti fuori regione, 1 caso di residenza non nota. I decessi sono 27: 11 in provincia di Foggia, 9 in provincia di Bari, 3 in provincia di Taranto, 2 nella provincia Bat, 1 ciascuno nelle province di Brindisi e Lecce.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.099.615 test e sono 42.409 i pazienti guariti. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 98.952 e sono 53.922 i casi attualmente positivi. Dopo Veneto (3.388), Emilia-Romagna (2.026), Lombardia (1.963), Sicilia (1.842) e Lazio (1.613), la Puglia oggi è la regione con il maggior numero di tamponi positivi. Un dato incoraggiante arriva dal fronte ospedaliero, anche oggi c’è stata una lieve riduzione del numero dei pazienti ricoverati, passati dai 1.536 di ieri ai 1.525 di oggi. Anche se con “33 nuovi ingressi”, la Puglia oggi è la regione italiana che ha trasferito il maggior numero di pazienti nelle terapie intensive: sono 163 in totale. Prosegue, intanto, la campagna vaccinale: sino a ieri sera erano 25.279 le somministrazioni effettuate, è stata quindi completamente esaurita la prima tranche di dosi consegnata lo scorso 30 dicembre. Ieri la Puglia ha ricevuto ulteriori 23mila dosi, in totale i flaconi consegnati sono 48.280.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Maltempo: c’è tempo fino al 6 febbraio per domande risarcimento “gelate tardive”

C’è tempo fino al 6 febbraio per presentare le domande per ottenere i risarcimenti per le gelate tardive che si sono abbattute sulla campagna nei giorni fra il 24 marzo e il 3 aprile scorsi. Lo Stato ha recepito la richiesta di calamità anche per la nostra regione pugliese e ha finanziato con 20 milioni […]

Scuola, la mamma di un’alunna del plesso di via Fani: troppe auto, garantiamo sicurezza ai ragazzi

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un genitore di un’alunna che frequenta la seconda classe del plesso scolastico in via Martiri di Via Fani a Bisceglie: «Vi contatto per denunciare quanto segue: Dopo ripetute chiamate al comando della polizia municipale, all’ufficio competente comunale e al preside scolastico del plesso scolastico in via martiri di via […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: