Lopalco, i dubbi degli operatori sanitari sui vaccini sono legati all’ignoranza

“I dubbi sul vaccino ci sono e ci sono purtroppo negli operatori sanitari. Legati a fattori di percezione ma soprattutto ad ignoranza. Se sento un medico che mi confonde l’Rna messaggero con il Dna la faccenda è grave. Poi ci sono dubbi sul fatto che il vaccino possa essere un prodotto genetico che è stato sperimentato velocemente. Esiste, sul vaccino anti-Covid, una profonda ignoranza”. Lo ha affermato Pier Luigi Lopalco, epidemiologo e assessore alla sanità della Regione Puglia nel suo intervento al webinar ‘Vaccine Hesitancy Forum Covid-19’ organizzato dal Centro interdipartimentale per l’etica e l’integrità nella ricerca del Cnr.

“Saremo molto aiutati in questa prima fase perché stiamo vaccinando in corso di pandemia – ha aggiunto Lopalco – il problema sarà affrontare quello che accadrà dopo, in estate, quando probabilmente l’ondata epidemica calerà e con essa anche l’attenzione mediatica e vaccinare diventerà più complicato. Quello che sta accadendo oggi non l’ho mai visto: medici che facevano ressa per essere vaccinati per primi. Sappiamo, dagli anni passati – ha concluso – che verso le vaccinazioni generali c’è un certa resistenza da parte dei medici, ma oggi abbiamo avuto coperture altissime negli ospedali”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Scuola, la mamma di un’alunna del plesso di via Fani: troppe auto, garantiamo sicurezza ai ragazzi

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un genitore di un’alunna che frequenta la seconda classe del plesso scolastico in via Martiri di Via Fani a Bisceglie: «Vi contatto per denunciare quanto segue: Dopo ripetute chiamate al comando della polizia municipale, all’ufficio competente comunale e al preside scolastico del plesso scolastico in via martiri di via […]

Covid:-14% contagi Puglia in ultima settimana

Da una media di 1.115 contagi giornalieri a 955: nella settimana appena conclusa (18-24 gennaio), la curva epidemiologica in Puglia ha conosciuto un calo pari al 14%, a conferma del trend anche la riduzione dei casi positivi rispetto ai tamponi effettuati, 9,9% contro 12,7 di sette giorni prima. Parallelamente, come in uno schema matematico, sono […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: