Covid, focolaio in Rsa di Canosa. In cinque ricoverati a Bisceglie

Sono complessivamente 18 le persone colpite dal coronavirus nella Rsaa fondazione “Oasi Minerva” di Canosa di Puglia (Bt). Si tratta di 14 degenti dei 30 ospitati nella struttura e quattro dei 25 operatori sanitari.

“Degli ospiti cinque hanno mostrato i sintomi dell’infezione e sono ricoverati nell’ospedale di Bisceglie, gli altri nove sono stati trasferiti in un’altra struttura”, spiega alla Dire don Felice Bacco, presidente della Fondazione. Il focolaio è stato scoperto sabato scorso quando “un’anziana aveva la febbre alta. Ci siamo subito allertati. Le abbiamo fatto un test rapido che ha dato esito positivo e contattato il servizio Igiene che è intervenuto facendo i tamponi molecolari a tappeto e scoprendo cosi’ i positivi”, aggiunge. Dopo il trasferimento dei positivi la Rsaa e’ stata sanificata “e la situazione e’ tranquilla”, sottolinea il sacerdote evidenziando di aver dato ai parenti dei contagiati “i numeri delle strutture in cui sono ricoverati i familiari in modo da poter essere accanto a loro in questo momento”. Nella struttura settimanalmente vengono effettuati test antigenici.

“Lo facciamo dall’inizio dell’epidemia”, continua don Felice che ringrazia “gli infermieri volontari che ci stanno dando una mano”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Famiglia cena al ristorante e si da’ alla fuga senza pagare il conto. Titolare e personale riescono però a raggiungerli

Con l’intensificarsi del lavoro nella ristorazione in questo periodo, dove in tanti approfittano delle belle serate per cenare fuori, l’attenzione degli operatori del settore verso il servizio da offrire alla clientela si fa più scrupoloso. Un elevato livello di attenzione è però richiesto verso quei clienti che improvvisamente spariscono alla presentazione del conto. Come è […]

Crediti professionali e incompatibilità dell’ex Sindaco Spina in Consiglio: la Corte d’Appello chiude la pratica

«La Sentenza della Corte d’Appello di bari del 13 luglio 2021 mette la parola fine a una delle tante pantomime messe in campo dagli oppositori dell’amministrazione Spina qualche anno fa. Nel 2017 il Comune rifiutò di pagare miei crediti professionali risalenti agli anni precedenti alla mia sindacatura, eccependo la prescrizione degli stessi. Non volli fare […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: