Governo, la senatrice Forza Italia di Molfetta Carmela Minuto tra i “responsabili” per la fiducia a Conte?

Ci dovrebbe essere la senatrice Carmela Minuto, molfettese eletta con Forza Italia a seguito di un ripescaggio nel collegio di cui fa parte anche Bisceglie, tra i “responsabili” che dall’opposizione potrebbero passare nella maggioranza per votare al Senato la fiducia al premier Giuseppe Conte.

A rivelarlo diverse fonti della stampa nazionale, tra cui Libero che parla di «grande ottimismo sull’arrivo di alcuni transfughi di Forza Italia. La truppa dei responsabili potrebbe arrivare a tre, nella migliore delle previsioni. La più probabile pare sia Carmela Minuto, che non risponde al telefono ormai da più di mezz’ora, stando a Rai News, che rilancia l’indiscrezione arrivata da di Forza Italia. Ma ci sarebbero anche Barbara Masini e Andrea Causin».

Ma secondo le agenzie degli ultimi minuti «sono due i senatori di Forza Italia osservati speciali sia dal centrodestra che dal governo. Si tratta di Andrea Causin e Carmela Minuto, che fino a oggi hanno mostrato indecisione su come votare la fiducia all’esecutivo di Giuseppe Conte. Secondo quanto si apprende, i due azzurri non sarebbero ancora arrivati in Senato, quindi è probabile che invece di votare a favore -come ha deciso ieri Renata Polverini alla Camera- scelgano l’assenza strategica. L’altro assente è Salvatore Sciascia che, viene spiegato, è malato».

Foto: Molfettalive.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Bisceglie d’Amare: un’estate senza la fontana in via della Libertà?

Marco Di Leo, a nome del movimento civico “Bisceglie d’Amare” riporta la PEC inoltrata al Sindaco Angelantonio Angarano, inerente l’annoso problema riguardante la fontana pubblica di Via della Libertà. Ringrazia chi gli ha segnalato il problema e si augura di suscitare l’interesse della collettività biscegliese.   «Preg.mo Sindaco, Le scrivo per segnalarLe un disservizio di […]

Spina: «Con sistematicità Angarano ignora le istanze delle associazioni biscegliesi»

«Presentato interrogazione consiliare per la tutela dei soci di Roma Intangibile e per la difesa di un principio di legge e di sana amministrazione qual è quello dell’obbligo di rispondere con un si o con un no alle istanze dei cittadini e delle associazioni. Nel caso specifico ho chiesto con interrogazione consiliare: “Che fine ha […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: