La Puglia resta in zona arancione, Casambulanti: il mondo delle imprese di nuovo in subbuglio

La Puglia resta in zona arancione e questa notizia rimette in allarme ed in stato di agitazione le categorie produttive che continueranno ad essere penalizzate dal provvedimento del Governo, sostenuto e sollecitato dalla Regione Puglia. Un provvedimento che infierisce sulle attività produttive le quali, ancora una volta, denunciano di non sentirsi o di essere mal rappresentate a livello centrale e regionale.

Da UniPuglia e CasAmbulanti Italia l’intervento dei dirigenti settoriali i quali hanno preannunciato nuove forme di protesta e di manifestazioni pubbliche di contestazione delle attività di bar, ristoranti e pizzerie che vogliono conoscere come, quando e se potranno avere accesso ad ulteriori ristori ma anche quando riprendere le loro attività in precauzione, così come il Mondo Ambulante si sta preparando alla Manifestazione già autorizzata dalla Questura di Roma alle due Associazioni di Rappresentanza Autonome richiedenti.

“Il giorno giovedì 11 febbraio 2021, alle ore 09,00, gli Ambulanti si ritroveranno in Piazza di Monte Citorio, a Roma, dove si svolgerà la Giornata dell’Ambulante al fine di ottenere le rivendicazioni sul tavolo di Governo a cominciare dal riconoscimento di Categoria Disagiata” – ha dichiarato il Coordinatore nazionale Savino Montaruli.

Pullman sono in partenza dall’intera Puglia e dalle altre regioni d’Italia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Roma Intangibile presenta “Leonardo Storelli. Una vita per l’Arte”

Lo storico sodalizio di mutuo soccorso “Roma Intangibile” di Bisceglie ha pubblicato un nuovo volume, col patrocinio del Comune di Bisceglie, nell’ambito della collana S.O.M.S. «I Soci raccontano», dal titolo “Leonardo Storelli. Una vita per l’Arte”, scritto dalla cura e dalla passione di Nicolantonio Logoluso, presidente onorario della medesima associazione. Il libro, introdotto dagli interventi […]

Mons. D’Ascenzo nomina e trasferisce molti sacerdoti della Diocesi. Ecco cosa accade a Bisceglie

Mons. Leonardo D’Ascenzo, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, ha comunicato le nomine e i trasferimenti resisi necessari per il bene comune della comunità ecclesiale. Di seguito quelle che riguardano la nostra città: BISCEGLIE Don Giovanni CAFAGNA lascia l’incarico di Parroco della Parrocchia “San Giuseppe” in Corato ed è nominato Parroco della Parrocchia “San Silvestro” in Bisceglie. Don […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: