Igiene Urbana, Capurso (Il Faro-Pci): «Il Sindaco risponde con il classico “Non è a me”, spero ora si svegli»

«”Il mancato pagamento di emolumenti contrattuali, quali i buoni pasto e i permessi retribuiti, o il fatto di non garantire appieno la salute e sicurezza del personale eludendo le prescrizioni imposte dai DPCM in vigore in materia di contenimento della diffusione da covid-19 sono questioni di cui non possiamo non parlare e sulle quali è necessario che intervenga l’Amministrazione Comunale che deve a questo punto verificare il rispetto dell’appalto”.
Questo è quanto richiesto dai sindacati dei lavoratori del servizio di igiene urbana. Richiesta che ricalca pari pari quanto eccepito dal consigliere Franco Napoletano con un recente intervento sugli organi di stampa ed a cui il sindaco e la sua amministrazione hanno risposto con il classico “Non è a me”.
Speriamo che ora si risveglino dal loro torpore».
Lo scrive il consigliere comunale Enrico Capurso (Il Faro-Pci) in una nota social.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Una pioggia di sentenze dei giudici da pagare, il Comune di Bisceglie sommerso dai debiti fuori bilancio

Tra il 17 e il 19 giugno si riunirà il Consiglio comunale di Bisceglie con la consueta modalità mista in presenza/videoconferenza. L’ordine del giorno per questa volta è molto lungo: ci sono ben 35 punti da discutere. Quello che è ancora più controverso, è invece il contenuto di questi punti: quasi tutti parlano di debiti […]

Spina: «Manifesti “selvaggi” autorizzati da Angarano?»

«Mi dispiace veramente, oggi, vedere un uomo di forte etica morale come Enrico Letta essere trascinato da Angarano in un contesto di illegalità e impunità come quello biscegliese. Se una qualsiasi attività commerciale o sociale o culturale avesse voluto promuovere un evento attraverso la proliferazione a decine e decine (per strada, sui muri e ai […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: