“DifendiAmo Bisceglie”: La Green Card torna ancora protagonista dello scenario cittadino

«Tutti i biscegliesi che hanno maturato il contributo per la raccolta differenziata consegnata direttamente presso l’Isola ecologica negli anni 2017 e 2018, grazie all’intervento di Difendiamo Bisceglie, iniziano a vedere i risultati.
L’Amministrazione aveva sbadatamente dimenticato di versare i contributi “concedendo” solo un misero sconto TARI 2019 (equivalente a circa il 40% delle somme dovute).
Difendiamo Bisceglie ha predisposto, già nel 2019, tutte le richieste di pagamento. A queste il Comune di Bisceglie ha risposto indicando le somme dovute. A distanza di quasi due anni, finalmente, i cittadini stanno ricevendo gli assegni per il contributo maturato.
Ma la questione non è affatto chiusa! Infatti il Comune ha liquidato una somma notevolmente inferiore, rispetto a quella già riconosciuta, indicando la cifra come saldo dovuto.
Nulla di più falso. Secondo i nostri conteggi, e soprattutto secondo quanto espressamente dichiarato dall’Ente, i cittadini dovranno ricevere ancora una differenza.
Per il momento esprimiamo viva soddisfazione perchè “qualcosa si è mossa” e, finalmente, siamo riusciti a far ottenere una parte del contributo per la Green Card. Tuttavia l’azione a tutela dei cittadini non si ferma e continueremo finchè tutti avranno il 100% del contributo».
Lo comunica il Presidente del movimento politico “DifendAmo Bisceglie”, Flavio De Feudis.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Una pioggia di sentenze dei giudici da pagare, il Comune di Bisceglie sommerso dai debiti fuori bilancio

Tra il 17 e il 19 giugno si riunirà il Consiglio comunale di Bisceglie con la consueta modalità mista in presenza/videoconferenza. L’ordine del giorno per questa volta è molto lungo: ci sono ben 35 punti da discutere. Quello che è ancora più controverso, è invece il contenuto di questi punti: quasi tutti parlano di debiti […]

Spina: «Manifesti “selvaggi” autorizzati da Angarano?»

«Mi dispiace veramente, oggi, vedere un uomo di forte etica morale come Enrico Letta essere trascinato da Angarano in un contesto di illegalità e impunità come quello biscegliese. Se una qualsiasi attività commerciale o sociale o culturale avesse voluto promuovere un evento attraverso la proliferazione a decine e decine (per strada, sui muri e ai […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: