Covid, Casambulanti: “Gli operatori del commercio su aree pubbliche rientrino nel piano vaccinale”

La richiesta alla Regione da parte dell’Associazione CasAmbulanti Puglia. Sono tante le categorie che in questi giorni stanno chiedendo alla Regione Puglia il legittimo diritto di rientrare nel Piano Vaccinale regionale contro il Covid-19. Per il Settore Commercio era stata l’Associazione UniPuglia – Unionecommercio a chiedere, a firma del Presidente Savino Montaruli, che in tale Piano rientrassero anche gli Operatori commerciali che sono a contatto diretto con il pubblico nell’esercizio delle proprie attività, come ad esempio i pubblici esercenti e loro dipendenti.

Identica richiesta e per le stesse ragioni perviene oggi da parte dell’Associazione di Rappresentanza CasAmbulanti dal cui Ufficio di Presidenza dichiarano: “Nell’ambito della programmazione del calendario vaccinale la Regione Puglia tenga in considerazione l’assoluta necessità di non trascurare che in tale Piano regionale possano rientrare anche gli Operatori del Commercio su Aree Pubbliche e loro dipendenti che sono quotidianamente a contatto con il pubblico nell’esercizio delle proprie attività economiche, esattamente come il personale sanitario, il personale scolastico e le altre categorie professionali già ammesse alla vaccinazione. Da parte nostra manifestiamo sin da oggi la massima disponibilità a collaborare affinché questo gesto di civiltà possa concretizzarsi al più presto possibile e nelle più appropriate condizioni precauzionali – hanno concluso da CasAmbulanti.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La Festa della Parrocchia Misericordia senza processione e messe di quartiere

La Parrocchia Santa Maria Misericordia si prepara a vivere la sua fiera parrocchiale, seppur senza processione e messe di quartiere. E’ stato diffuso il programma dei prossimi appuntamenti (che riportiamo in foto sotto quest’articolo). Chi volesse offrire la propria offerta a devozione della Madonna, può rivolgersi ai sacerdoti in parrocchia.  

Covid, i sindacati chiedono ad Emiliano di chiudere tutti i negozi il 25 aprile e il Primo Maggio

In Puglia le attività commerciali, comprese quelle addette alla vendita di alimentari, siano chiuse con ordinanza regionale sia il 25 aprile che l’1 maggio. E’ la richiesta che al governatore della Puglia, Michele Emiliano, hanno fatto i vertici regionali Cgil, Cisl e Uil insieme alle rispettive federazioni di categoria. I sindacati temono che “l’apertura possa […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: