Malattie rare, Angarano: “Anche Bisceglie illumina la rarità”

Oggi si celebra la Giornata mondiale delle malattie rare. Tanti monumenti nel mondo sono illuminati di blu, verde e fucsia per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche cliniche e sociali di chi vive con una malattia rara, 2 milioni di persone in Italia (il 70% delle quali sono in età pediatrica), quasi 30 milioni in Europa e oltre 300 milioni nel mondo. Il Sindaco Angarano ha voluto portare a conoscenza della cittadinanza che anche Bisceglie aderisce a questa lodevole iniziativa raccogliendo l’invito dell’Associazione Malattie Rare Alta Murgia Aps.

«Per questo -scrive il Sindaco- abbiamo illuminato già da due giorni Palazzo di Città con i colori simbolo di questa campagna di sensibilizzazione. Un piccolo gesto per dare un segnale di vicinanza a chi è affetto da una malattia rara, a chi combatte in silenzio e con grande forza, dignità e amore per la vita ogni giorno, alle famiglie che assistono i loro cari tra tante difficoltà ma con un affetto immenso, al personale sanitario. A maggior ragione da un anno a questa parte, quando a causa del Covid si è dovuto fare i conti con le crescenti difficoltà nella continuità assistenziale. In occasione di questa giornata, dunque, è importante sottolineare quanto sia importante unire le forze, sostenere la Comunità Scientifica e supportare la ricerca per studiare nuove possibilità di cura e di miglioramento della qualità della vita».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Teatro Garibaldi, Spina: la cultura abbandonata da Angarano e Silvestris (IL VIDEO)

La cultura abbandonata: lo storico Teatro Garibaldi, chiuso da Angarano-Silvestris subito dopo le elezioni del 2018, è stato ormai completamente abbandonato a se stesso. Ogni anno i cartelli dei lavori in corso vengono sostituiti con il fine lavori che cambia: da gennaio 2020, ora c’è scritto giugno 2023 (dopo le elezioni comunali della nuova amministrazione). […]

Fata insiste: «Angarano sia chiaro e faccia i nomi di chi lo avrebbe offeso»

E no, questa volta non lasceremo passare “in cavalleria” l’ennesimo scivolone della disastrosa comunicazione del sindaco in carica.La frase “Non esiste un’opposizione seria, si cerca esclusivamente di gettare fango sulle persona e sulla famiglia” chi l’ha pronunciata? Risponda a questo, Angarano. Lo ha detto sì o no? Ricordi, però, che la registrazione del suo discorso […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: