Abbandono illegale di rifiuti: lotta su tutti i fronti, continuano a fioccare le sanzioni

Continua la lotta serrata dell’Amministrazione Comunale di Bisceglie all’abbandono illegale di rifiuti sul territorio cittadino. Diversi i fronti con i quali il Comune di Bisceglie, in collaborazione con la Polizia Locale e l’azienda che si occupa dell’igiene urbana, sta stanando gli sporcaccioni che deturpano la città. Negli ultimi giorni, infatti, cinque contravvenzioni sono state comminate ad altrettanti cittadini in seguito ai controlli congiunti della Polizia Locale con operatori di Energetikambiente – Pianeta Ambiente che, attraverso l’apertura dei sacchi di immondizia sul posto ha consentito il reperimento di prove che riconducessero ai responsabili dell’abbandono. Continua inoltre l’azione delle fototrappole, piazzate sia nell’agro che nel centro urbano. Nell’ultimo mese sono state una decina le sanzioni elevate con l’ausilio delle videocamere che hanno filmato i responsabili nell’atto di abbandonare immondizia in strada.

“Non ci fermeremo e proseguiremo con fermezza e decisione su questa strada”, ha sottolineato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “Chi inquina e deturpa Bisceglie manca di rispetto all’ambiente e all’intera Comunità. Questa è innanzitutto una battaglia di cultura e civiltà. Una Città più pulita è una Città più bella e questo sicuramente giova a tutti. Chi si ostina a non capire questo è giusto che ne paghi le conseguenze. Per questo andremo avanti con la tolleranza zero: chi sbaglia paga”.

“Stiamo facendo il possibile per migliorare il servizio e agevolare il corretto conferimento dei rifiuti da parte degli utenti”, ha aggiunto Angelo Consiglio, assessore all’igiene urbana del Comune di Bisceglie. “Basti pensare, per esempio, alle isole ecologiche mobili e a quelle fisse per le case sparse, ai nuovi cestini gettacarte installati in tutta la Città e a quelli per le deiezioni canine. A breve lanceremo una nuova campagna di sensibilizzazione e informazione sull’importanza della raccolta differenziata, del riciclo e del riuso. Alla luce di tutto questo è ancora più intollerabile che ci sia ancora gente che pensa di poter sporcare indisturbato”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ricettazione e riciclaggio veicoli a Cerignola, recuperato un ciclomotore rubato a Bisceglie

Prosegue l’incessante attività di controllo del territorio ad opera dei militari della Compagnia Carabinieri di Cerignola. Nei giorni scorsi, nell’ambito dei servizi svolti nella città ofantina, i carabinieri hanno intensificato l’attività di contrasto alla microcriminalità diffusa arrestando in flagranza di reato persone responsabili di ricettazione e riciclaggio di veicoli. I carabinieri della Sezione Radiomobile hanno […]

Bici, monopattini e degrado. Una mamma: «In Villa e al Palazzuolo non posso più portare i miei bimbi»

Tutta la rabbia di una mamma nella lettera inviata in Redazione nella giornata di sabato 31 luglio. Monopattini e bici elettriche che sfrecciano tra la Villa comunale e il Palazzuolo senza che nessun Agente di Polizia Municipale vigili e salvaguardi la sicurezza di anziani e bambini. Ma anche racconto di incuria e degrado nelle poche […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: