Covid, Cgil: anche nella Bat è stata avviata la campagna vaccinale per i Vigili del fuoco

Dopo la raccolta del consenso dei Vigili del fuoco con un adesione risultata altissima, il Comando della Bat, insieme agli altri Comandi pugliesi, grazie agli accordi intrapresi dai Comandanti Provinciali dei Vigili del fuoco, con i Prefetti e le Direzioni sanitarie delle Asl, ha predisposto la vaccinazione di tutti gli operatori a partire da questa settimana. Il 2 marzo sono state somministrate le prime dosi ai Vigili del fuoco della Bat.

 

“Tutto è stato reso possibile grazie al forte impegno del Comando e del personale della Asl Bat del Dipartimento di Prevenzione di Andria. Al momento è stato vaccinato oltre il 70% del personale, entro la settimana prossima termineremo la prima vaccinazione. Il 15 marzo inizieranno le vaccinazioni per i vigili volontari, e a partire da fine marzo, fino a metà aprile completeremo le vaccinazioni ricevendo la seconda dose”, spiegano Giuseppe Rizzi e Ruggero Doronzo del coordinamento della Fp Cgil Vigili del fuoco della Bat.

 

“I Vigili del fuoco ogni giorno sono a contatto con potenziali casi di coronavirus, a volte siamo chiamati per aprire la porta di persone che stanno male o che sono cadute in casa, altre volte collaboriamo con il 118 per il ricovero di malati obesi bisognosi di ricoveri urgenti, a volte il contagio può essere contratto a seguito di un intervento per incidente stradale, dove l’estrazione di un ferito dall’abitacolo, anche se bardati, ci porta ad avere contatti stretti. Purtroppo questi interventi di soccorso sono una potenziale occasione per contrarre il Covid-19. In situazioni ad alto rischio ed al limite della sicurezza si lavora con molta difficoltà, anche se protetti dai nostri dpi, il contagio è dietro l’angolo. I Vigili del fuoco Funzione pubblica Cgil Bat, chiedono, inoltre, per arginare il contagio, che venga potenziata quanto prima la vaccinazione a tutti i lavoratori potenzialmente a rischio, come quelli che si dedicano al soccorso, alla sicurezza, i lavoratori degli uffici pubblici e privati che lavorano a stretto contatto con il pubblico, a seguire tutta il resto della popolazione. Fate presto perché solo con una vaccinazione di massa si può sconfiggere il virus e può darci la possibilità di tornare a riabbracciarci”, concludono dal coordinamento.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Scuola, Boccia: parole Valditara gravissime, no regionalizzazione della scuola e alzare tutti gli stipendi

“Sono gravissime le dichiarazioni del Ministro Valditara che, anziché affrontare problemi reali come la dispersione scolastica e il potenziamento della scuola, propone stipendi differenziati per i docenti, salvo poi, anche stavolta, rimangiarsi tutto dopo che la polemica è scoppiata. Le sue parole non mi stupiscono perché si legano naturalmente al tentativo di sempre del Presidente […]

Amministrative, altri cinque anni con Angarano: domenica la presentazione ufficiale della sua candidatura

Domenica 29 gennaio alle ore 11 al Politeama Italia, in via Montello 2, il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano presenterà la sua ricandidatura, che vedrà come primo step quello delle primarie di coalizione fissate il prossimo 12 marzo. La Cittadinanza è invitata a partecipare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: