Sequestro “La Salata”, Amendolagine (M5S): Angarano e Naglieri chiariscano subito

«Abbiamo appreso dagli organi di stampa che nel pomeriggio di ieri sono stati posti sotto sequestro due cantieri in prossimità del tratto costiero denominato “La Salata”, dove erano in corso lavori per la realizzazione di due lidi balneari.

Siamo rimasti sorpresi da questo provvedimento adottato dalla Capitaneria di Porto di Barletta su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, giacché qualche giorno fa l’assessore Naglieri, a mezzo stampa, rassicurava la comunità biscegliese sulla regolarità degli interventi e sul rilascio di autorizzazioni e pareri da parte di tutti gli enti intervenuti nel procedimento.

Stando a quanto riportato dai media, le opere in corso sul lungomare de “La Salata” non avrebbero avuto il parere paesaggistico della Soprintendenza di Foggia e il sequestro si sarebbe reso necessario per evitare ulteriori danni al paesaggio e all’ambiente. Altri organi di stampa riferiscono che i sigilli sarebbero scattati perché gli interventi in corso di realizzazione sarebbero in contrasto con i permessi di costruzione.

I cittadini potrebbero ancora fidarsi di un assessore (cfr: Naglieri, lo scorso 19 febbraio) che pubblicamente ha tranquillizzato tutti sugli interventi costieri e oggi sarebbe smentito da un sequestro penale dei due cantieri?

La Commissione locale del paesaggio avrebbe dovuto esprimere il suo parere dopo aver riscontrato il parere della Soprintendenza?

E l’Ufficio tecnico che ha rilasciato il permesso a costruire avrebbe dovuto  verificare che ci fossero tutti i pareri?

Il progetto autorizzato dall’Ufficio Tecnico prevedeva la posa in opera dei massi lungo la linea di costa?

La messa in opera è avvenuta in contrasto con il progetto approvato?

C’è stata una violazione, ai sensi del Codice Urbani, ai danni dei beni paesaggistici?

Sono alcuni quesiti che si stanno ponendo i cittadini biscegliesi in queste ore e che meriterebbero immediate risposte e prese di posizione da parte dell’amministrazione Angarano. Che Sindaco, uffici e assessori facciano immediatamente chiarezza!».

Lo scrive il consigliere comunale del M5S, Vincenzo Amendolagine, in un comunicato stampa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Estate Biscegliese, le precisazioni dell’ass. Bianco: «Abbiamo preferito sostenere le realtà locali»

“Noi ci rendiamo conto che i metodi siano ben diversi rispetto al passato ma non è una buona ragione per polemizzare e mistificare la realtà. Prima si spendevano decine di migliaia di euro per singoli eventi che non sempre portavano valore aggiunto alla Città. Ora si usa un metodo trasparente e concertativo che, al netto […]

Green Pass, Lopalco: Si sta abusando della parola “libertà”

“Da quando il Governo ha sacrosantamente sancito l’uso del cosiddetto green pass per evitare chiusure generalizzate a fronte della ripresa della circolazione virale, la parola più bella che conosciamo, la parola libertà, è stata più che mai vittima di abuso”. Lo dice l’assessore pugliese alla Sanità, Pier Luigi Lopalco commentando l’introduzione del Green pass in […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: