SistemaGaribaldi: I Tavoli di marzo, dal 13 marzo tre appuntamenti su scuola, partecipazione, economia

La programmazione del sistema Garibaldi di Bisceglie, con l’obiettivo di contribuire al disegno di nuovi scenari, approfondisce in questo mese lo sguardo femminile per indagare il futuro della Città.  I Tavoli di Marzo, in programma il 13, il 20 e il 27, promossi in collaborazione con Vecchie Segherie Mastrototaro e Presidio del Libro/Circolo dei lettori e con il sostegno di Città di Bisceglie e Teatro Pubblico Pugliese, sono tre occasioni di approfondimento nelle quali donne provenienti da diversi settori della società civile, partendo da ambiti generali si confrontano su temi specifici con l’obiettivo di individuare nuove traiettorie per il futuro. La Città che impara, La Città è partecipazione e La Città e l’economia della cura sono i tre titoli e le macroaree di riferimento. Si indagherà la capacità della Città di generare conoscenza, di evolversi rispettando le esigenze di chi la abita e di considerare l’economia come strumento capace di valorizzare le risorse, umane, culturali, ambientali, naturalmente economiche e di farne il miglior uso possibile. Ogni appuntamento prevede una fase di lavoro interno e un momento di presentazione interattivo con il pubblico su piattaforma zoom alle ore 19,15.

Si parte sabato 13 marzo con  La Città che impara. Emerge chiara l’esigenza di ripensare le nostre Città in una chiave nuova che le riqualifichi come vere e proprie agenzie formative. Il tavolo partirà da esperienze esemplari come quella del sistema sperimentato sul fronte dell’infanzia dalla città di Reggio Emilia, per ipotizzare le azioni necessarie a rendere un paese a misura di bambino, mettendo a fuoco, nel caso di Bisceglie, cosa debba e possa comportare l’apertura di una nuova biblioteca per l’infanzia (Villa Angelica è prossima all’inaugurazione). Ad animare il tavolo coordinato da  Rosa Leuci, già insegnante e curatrice del Circolo dei Lettori: l’Assessora alla Cultura e alla Scuola di Bisceglie, Loredana AcquavivaGiulia Addazi, Pedagogista dell’Università di Siena, Alessandra Caprari, testimone dell’esperienza di Reggio Children,  Roberta Franceschetti, pedagogista digitale, Angela Nava, del Coordinamento Genitori Democratici, Licia Positò, ex dirigente scolastica, Milena Tancredi, bibliotecaria e Francesca Vecchioni, cofondatrice di Diversity lab. Sabato 20La Città è partecipazione.  Perché la progettazione partecipata come la riduzione del consumo di suolo o la transizione ecologica, non restino nell’alveo retorico degli slogan è indispensabile un profondo rinnovamento culturale che riguardi certo i tecnici, gli amministratori, i politici, ma più in generale i cittadini.

Il tavolo si propone di riflettere sulle modalità che possono migliorare la qualità urbanistica di un territorio, come l’ampliamento di una zona pedonale o la ristrutturazione di un mercato: frutto dell’analisi di bisogni, desideri e di un costante rapporto dialettico con le persone, le esigenze materiali e immateriali che esprimono, in una prospettiva temporale che reimpari il concetto di durata. Custode del tavolo Giulia Mastrodonato, ingegnera e animatrice della locale sezione del Fai, accompagnata da: Angela Barbanente, urbanista,  Giovanna Bruno, Sindaca di Andria, Marina Carrozzo, architetta – dirigente settore urbanistico Brindisi, Liana Di Molfetta, avvocatessa – esperta in conservazione del patrimonio,  Monica Filograno, Assessora alla cultura del Comune di Ruvo, Licia Lamanuzzi, architetta e Rosalia Sette, Assessora al marketing territoriale di Bisceglie. Sabato 27 marzoLa Città e l’economia della cura sarà un tavolo dedicato alla rivalutazione delle risorse finanziarie, umane e ambientali, considerate come leve utili alla cura della comunità ed in particolare a riequilibrare il rapporto fra i generi. Per attribuire un valore diverso al credito intendendolo come autorevolezza, affidabilità e riconoscibilità della pertinenza di quanto ci proponiamo di realizzare. Custodito da  Alessandra Di Pierro, quadro direttivo banca Mps e vice presidente dell’associazione Borgo Antico, il tavolo ospiterà: Francesca Bottalico, assessora alle politiche sociali della Città di Bari, Michela Calculli, content creator,  Antonella La Notte, Ceo di HevolusTeresa Masciopinto, responsabile relazioni associative di Banca Etica, Roberta Rigante, Assessora alle pari opportunità del Comune di Bisceglie, Azzurra Rinaldi, economista insegna alla Sapienza e Teresa Pellegrino, responsabile di Cofidi.

 Per partecipare collegarsi al link https://us02web.zoom.us/j/6031595793?pwd=S1FGRnkyZVpUbGZjTks0Z3Z5RTQyUT09

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Premio “Dolmen Poesia”, la Pro Loco presenta il contest per “Ripartire grazie all’arte”

L’associazione Pro Loco Unpli di Bisceglie ha ideato e organizzato la prima edizione del Premio “Dolmen Poesia”, un contest di poesia in lingua italiana intitolato al monumento simbolo della città di Bisceglie, il dolmen “La Chianca”, imponente monumento megalitico risalente all’età del bronzo medio. Il concorso è rivolto ad autori italiani e stranieri con opere […]

Case di Carta: proseguono appuntamenti dedicati a editrice L’Orma mercoledì 14 presentazione di Hagard di Lukas Bärfuss con Marco Federici Solari

Proseguono gli appuntamenti dedicati alla casa editrice romana L’Orma nel programma mensile di Case di Carta, dialoghi con autori ed editori, la nuova iniziativa della libreria Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie. Mercoledì 14 aprile ore 19.30 pagina Facebook @VecchieSegheriemastrototaro presentazione del libro Hagard di Lukas Bärfuss interviene l’editore Marco Federici Solari. Un paio di scarpe da donna intraviste nella folla in un […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: