Emiliano a Draghi, dare immediati ristori ad attività chiuse

“Il Governo” nazionale a causa della terza ondata Covid “ha dovuto anche fermare tante attività economiche per le quali chiediamo al presidente Draghi immediati ristori che impediscano la dissoluzione delle imprese fermate per Covid. Chiediamo anche assegni baby sitter e ferie pagate per chi non può lasciare soli i bambini in casa per ragioni di lavoro”. Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in un lungo post sull’emergenza Coronavirus.

A proposito della Dad in materia scolastica, invece, Emiliano ha detto che “avevamo ragione ad essere preoccupati per la variante inglese, al punto che a causa di essa anche il governo nazionale ha cambiato i parametri di valutazione delle zone rosse, arancioni e gialle rendendoli più severi, scegliendo la chiusura totale della didattica in presenza nelle zone rosse giudicandola troppo pericolosa per il suo ruolo di acceleratore dei contagi”. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Estate Biscegliese, le precisazioni dell’ass. Bianco: «Abbiamo preferito sostenere le realtà locali»

“Noi ci rendiamo conto che i metodi siano ben diversi rispetto al passato ma non è una buona ragione per polemizzare e mistificare la realtà. Prima si spendevano decine di migliaia di euro per singoli eventi che non sempre portavano valore aggiunto alla Città. Ora si usa un metodo trasparente e concertativo che, al netto […]

Green Pass, Lopalco: Si sta abusando della parola “libertà”

“Da quando il Governo ha sacrosantamente sancito l’uso del cosiddetto green pass per evitare chiusure generalizzate a fronte della ripresa della circolazione virale, la parola più bella che conosciamo, la parola libertà, è stata più che mai vittima di abuso”. Lo dice l’assessore pugliese alla Sanità, Pier Luigi Lopalco commentando l’introduzione del Green pass in […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: