Popolo della Famiglia Bisceglie, stop a propaganda su inutile DDL Zan

In questi giorni c’è una forte pressione mediatica per far calendarizzare e approvare la proposta di legge dell’onorevole Alessandro Zan (PD) sull’omotransfobia. È stata anche lanciata una campagna per sostenere questa proposta di legge.

Il circolo di Bisceglie del Popolo della Famiglia chiede di smetterla con questa propaganda e piuttosto di spendere forze ed energie per parlare delle vere necessità delle famiglie: torniamo a occuparci della cultura dell’accoglienza della vita, parliamo delle famiglie in difficoltà e del futuro dei bambini, discutiamo dell’incapacità del governo regionale nella gestione della situazione sanitaria, occupiamoci delle piccole aziende e delle partite iva.

Sul DDL Zan non facciamo altro che ribadire le parole dei Vescovi italiani: “Un esame obiettivo delle disposizioni a tutela della persona, fa concludere che esistono già adeguati presidi con cui prevenire e reprimere ogni comportamento violento o persecutorio.” Il DDL Zan “rischierebbe di aprire a derive liberticide” e finirebbe col “sottoporre a procedimento penale chi ritiene che la famiglia esiga per essere tale un papà e una mamma. Ciò limita di fatto la libertà personale, le scelte educative, il modo di pensare e di essere, l’esercizio di critica e di dissenso”. D’altronde l’inutile DDL Zan aprirebbe le porte all’indottrinamento gender nelle scuole e favorirebbe l’obbrobrio dell’utero in affitto.

Quindi basta con il clamore su questo inutile e pericoloso DDL Zan e torniamo ad occuparci dei problemi reali delle famiglie.

 

Il direttivo del circolo

Angelo Di Liddo, Francesco Mastrapasqua, Nicola Quatela

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Allarme Ordine Commercialisti: le famiglie italiane diventano sempre più povere

«Le famiglie italiane diventano sempre più povere, mentre la pressione fiscale su di loro continua a salire. Il risultato è una costante diminuzione della spesa corrente, peraltro drenata sempre più dalle grandi piattaforme online, con riflessi negativi per il comparto del commercio che finisce stritolato da una congiuntura negativa che la pandemia ha solo amplificato». […]

Tribunale dei Diritti del Malato: “Ufficio Invalidi a Bisceglie chiuso da più di un mese. Si intervenga”

Con una nota inviata a Direttore generale Asl Bat, al presidente della regione Puglia, al presidente commissione regionale sanita, al sindaco di Bisceglie, il Tribunale dei Diritti del Malato ha segnalato l’interruzione delservizio da parte dell’ufficio invalidi presso l’ospedale di Bisceglie dal giorno 15 Giugno. Di seguito il testo della nota. Con la presente, si […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: