Servono fondi, l’associazione “I fiati” apre al tesseramento

Con una lettera aperta indirizzata a sostenitori e simpatizzanti, l’associazione biscegliese “I fiati” (concerto bandistico “Città di Bisceglie” della fondazione “Biagio Abbate”) ha aperto la sua campagna tesseramento.

«L’emergenza sanitaria che ha segnato il 2020 -si legge nella lettera- ci ha impedito di poter organizzare e di godere delle nostre attività artistiche. Nonostante ciò, siamo riusciti a creare un cartellone invernale in streaming e ci accingiamo a realizzare un programma di iniziative culturali in presenza ed all’altezza della nostra tradizione. Siamo consapevoli che anche nei prossimi mesi vi saranno limitazioni di vario genere, ma in questo momento ci piace essere ottimisti e sperare in un ritorno alla normalità».

Per questo motivo, il sodalizio musicale biscegliese ha invitato la cittadinanza a sottoscrivere l’iscrizione all’Associazione, «come gesto di fiducia e di speranza per un 2021 vissuto all’insegna di una ripresa di socialità. Il costo della tessera, meramente simbolico, parte da € 3,00. Il modulo di tesseramento si può richiedere via mail o tramite la pagina social dal 2 al 30 maggio!».

Facebook: Storico Premiato Concerto Bandistico Città di Bisceglie

Mail: bandabisceglie@fondazioneabbate.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Leonardo Lamantea in gara per il “Fantastico Festival”, vota Lelam su Facebook e Instagram

C’è il “Fantastico Festiva” e tra i partecipanti c’è il diciottenne biscegliese Lelam (Leonardo lamantea).  Superate le prime fasi del concorso è giunto all’ultimo step, la semifinale, oggi alle ore 21.00 sul profilo Facebook di “fantastico festival”, ci sarà la diretta dove vi verrà chiesto di votare attraverso le reazioni (per lelam la regione sigh), […]

La musica d’autore per i giovani: Giuseppe de Candia racconta Luca Carboni alla generazione Z (IL VIDEO)

È in uscita oggi il singolo di Giuseppe de Candia che omaggia con un riarrangiamento synth pop lo storico brano di Luca Carboni “Ci stiamo sbagliando”, tratto da “Intanto Dustin Hoffman non sbaglia un film…”, album d’esordio del cantautore bolognese. Nel brano del 1984 Carboni dipinge pensieri, dubbi e speranze di una generazione narrando il […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: