Ricorsi per le elezioni regionali, la Prefettura ipotizza nuovo Consiglio. Sarebbe fuori il biscegliese La Notte

La Prefettura di Bari, su richiesta del Tar Puglia, ha stilato una ipotesi di composizione del Consiglio regionale pugliese riattribuendo i seggi sulla base della diversa assegnazione del premio di maggioranza (27 consiglieri al centrosinistra e non più agli attuali 29) e ridistribuendo i seggi tra le liste.

La Prefettura era stata incaricata dal Tar di procedere ad una nuova attribuzione dei seggi nell’ambito di procedimenti, tuttora pendenti, nati da diversi ricorsi presentati al Tribunale amministrativo da parte di candidati non eletti. L’esito di questo lavoro è stato ora trasmesso dalla Prefettura ai giudici del Tar, ai quali spetterà comunque l’ultima parola.

Nel “nuovo” Consiglio regionale ipotizzato dai funzionari della Prefettura, la lista Popolari con Emiliano avrebbe 5 seggi, il Partito democratico 16, la lista Con Emiliano 6.

Resterebbero fuori Peppino Longo (Con Emiliano), Michele Mazzarano e Ruggiero Mennea (Pd), Mario Pendinelli e Francesco La Notte (Popolari) ed entrerebbero in Consiglio Domenico De Santis, Teresa Cicolella e Sergio Blasi (Pd). Resterebbero invariati i 5 seggi assegnati al Movimento 5 Stelle, i 4 alla Lega e i 6 a Fratelli d’Italia, mentre cambierebbe la distribuzione dei seggi alle altre liste della minoranza di centrodestra, con Forza Italia e la Puglia Domani che guadagnerebbero un seggio ciascuna, ottenendo quattro seggi e vedendo l’ingresso in Consiglio regionale di Antonio Paolo Scalera e Vito De Palma.

La Prefettura ha stilato anche una seconda ipotesi di composizione del Consiglio regionale che prevede l’attribuzione di 29 seggi alla maggioranza (come sollecitato nel ricorso di Domenico De Santis).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dal 2 agosto parte il nuovo servizio di trasporto pubblico locale: 3 linee più una dedicata alla movida

Tre linee urbane (rossa, verde e blu) attive tutti i giorni per coprire capillarmente il territorio; una linea (gialla) dedicata alla movida nelle serate dei weekend estivi per collegare i parcheggi della stazione, di conca dei monaci e dell’arena del mare; maggiori e più frequenti corse per un servizio più efficiente; impiego graduale di mezzi […]

Regionali Puglia: Consiglio di Stato boccia Tar su eletti Pd

Il Consiglio di Stato ha ribaltato la decisione del Tar Puglia confermando il meccanismo di scorrimento degli eletti del Partito democratico in Consiglio regionale così come stabilito inizialmente dall’Ufficio elettorale centrale. I giudici hanno infatti accolto l’appello dei consiglieri regionali Michele Mazzarano e Ruggiero Mennea, i quali avevano impugnato la decisione del Tar sulla base […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: