Pro Vita & Famiglia: Arriva la “Sscuola di Bioetica 2021″… partecipa anche tu!

L’Associazione Pro Vita & Famiglia ti invita al corso intensivo di bioetica, sabato 25 e domenica 26 settembre 2021. Il corso è aperto a tutti! Inoltre, i medici e gli avvocati possono ottenere crediti formativi.

Le grandi sfide della società attuale si giocano proprio sul terreno della bioetica: omotransfobia e Ddl Zan, cellule staminali, utero in affitto, rivoluzione antropologica, intelligenza artificiale, obblighi vaccinali… Ormai non è possibile restare nell’ignoranza e trovarsi impreparati. Perciò, Pro Vita & Famiglia propone la quinta edizione di questo corso intensivo in cui i temi più scottanti saranno trattati in profondità da professori universitari, giuristi, medici, bioeticisti ed altri esperti.

È possibile partecipare al corso:

  • A distanza in streaming (basta una connessione internet)
  • Oppure in presenza nella sede di Pro Vita & Famiglia a Roma, Viale Manzoni 28c (i posti in sede sono limitati a causa delle restrizioni per Covid-19).

La Scuola di bioetica avrà luogo da sabato 25 settembre (ore 9) a domenica 26 settembre (fino alle ore 12.30).

È un’occasione imperdibile per chi riconosce l’importanza di essere formati e informati per meglio difendere la vita e la famiglia. Inoltre, la Scuola di Bioetica è accreditata presso l’ordine dei medici (previsti 8,4 crediti per medici e biologi) ed è in corso di accreditamento presso l’ordine forense di Roma.

Per iscriversi al corso o per maggiori informazioni contattare l’indirizzo info@provitaefamiglia.it o chiamare il tel.: 377 4606227.

Alla fine del corso sarà consegnato un attestato di partecipazione.

Programma della Scuola di Bioetica

Sabato 25 settembre

  • 9:00-9:30   Saluti e introduzioneToni Brandi, Jacopo Coghe, Aldo Rocco Vitale
  • 9:30-10:15   La funzione “rieducativa” del d.d.l. Zan. Considerazioni a margine dell’art. 5 sulla libertà delle associazioniDott. Alfredo Mantovano (Consigliere della Corte di Cassazione e Vicepresidente del “Centro Studi Rosario Livatino”).
  • 10:15-11:00   La maternità tra desiderio e rifiutoProf. Filippo Boscia (Ginecologo e Presidente dell’Associazione Medici Cattolici Italiani)
  • 11:00-11:45   Promozione della salute e prevenzione delle malattie: aspetti culturali, etici e educativi, Prof.ssa Maria Luisa Di Pietro (Associato di Medicina Legale, Direttore Centro Ricerca e Studi sulla Salute Procreativa, Università Cattolica del Sacro Cuore – Roma)
  • 11:45-12:30   Maternità 3.0, Prof.ssa Francesca Romana Poleggi (Docente, giornalista e Direttore editoriale di Notizie Pro Vita & Famiglia)
  • 12:30-13:15   Si può dare un prezzo alla vita umana?Prof. Benedetto Rocchi (Docente associato di Scienze dell’Economia e dell’Impresa presso l’Università di Firenze)
  • 13:30-15.00   Pausa pranzo
  • 15:15-16:00   Il personalismo ontologico di Elio Sgreccia e le nuove sfide bioeticheProf.ssa Claudia Navarini (Docente di Filosofia Morale presso l’Università Europea di Roma)
  • 16:00-16:45   L’eugenetica liberale. A chi tocca oggi migliorare la vita?, Prof.ssa Giorgia Brambilla (Docente aggregato presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e incaricato presso la Pontificia Università Lateranense)
  • 16:45-17:30  Intelligenza artificiale e alleanza medico-paziente: il ruolo dell’algoretica, Dott.ssa Giulia Bovassi (Filosofa, bioeticista, Associate Researcher Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti umani – Roma)
  • 17:30-18:15   Ermeneutiche bio-politiche tra Giorgio Agamben e Byung-chul HanDott. Fabrizio Grasso (Dottorando in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Catania)
  • 18:15-19:00  I profili etici delle sperimentazioni cliniche sui minoriProf. Matteo Negro – Prof. Martino Ruggieri (Docente di Filosofia Teoretica presso l’Università di Catania – Docente presso Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università di Catania)

Domenica 26 settembre

  • 9:30-10:15   Galileo Galilei e l’utero in affitto?Prof. Francesco Agnoli (Docente, giornalista e saggista).
  • 10:15-11:00   La bioetica tra manipolazione mediatica e realtàDott. Giuliano Guzzo (Sociologo, giornalista e saggista).
  • 11:00-11:45   L’uso etico delle cellule staminali, Dott.ssa Benedetta Magrì (Biologa e Borsista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologie dell’Università di Catania).
  • 11:45-12:30   Obbligo vaccinale, passaporti e patenti immuno-sanitari come problemi biogiuridici, Dott. Aldo Rocco Vitale (Visiting Professor presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum)

Costi della Scuola di bioetica

Tutte le quote includono:

  • Partecipazione a tutte le lezioni del corso (in streaming oppure in sede).
  • Messa a disposizione di materiali didattici (documenti, studi, articoli e altre pubblicazioni).
  • Accesso illimitato dopo l’evento alle registrazioni del corso e ai materiali online.
  • Attestato di partecipazione.

Quota intera:

  • €97 (Partecipazione in streaming oppure in sede. NB. A causa delle limitazioni per emergenza Coronavirus, vi potrà essere un massimo di 20 partecipanti in sede. Non c’è un limite per la partecipazione a distanza in streaming)

Riduzioni:

  • Quota per gli iscritti entro il 31 luglio€85 (Questa riduzione si applica a tutti coloro che si iscrivono e versano la quota entro il 31 luglio 2021).
  • Quota per gli studenti: €85 (per gli studenti che si iscrivono entro il 31 luglio la quota ulteriormente ridotta è pari a €79).
  • Quota “amico”: è previsto un ulteriore sconto del 15% per coloro che, oltre alla propria iscrizione, fanno iscrivere un parente o amico al corso.

In occasione dell’iscrizione in sede si prega di indicare se si desidera usufruire del pranzo e/o della cena di sabato 25 settembre presso un locale vicino, per circa €15 a pasto. Nel caso ci fosse l’esigenza di alloggio, la prenotazione è a carico dei partecipanti.

Scarica qui il programma completo e il regolamento per gli iscritti

Per iscriversi al corso o per maggiori informazioni contattare l’indirizzo info@provitaefamiglia.it o chiamare il tel.: 377 4606227.

Alla fine del corso sarà consegnato un attestato di partecipazione.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ricordo di Fréi Josè Preziosa, missionario biscegliese della Congregazione dei Missionari del Sacro Cuore

L’Associazione Oratoriani e la Parrocchia “San Vincenzo de’ Paoli” di Bisceglie, in occasione della Settimana Missionaria, hanno organizzato un incontro per ricordare la figura di Frèi José Preziosa che ha svolto il suo impegno missionario a Pinheiro, nello Stato di Maranhao in Brasile. La sua instancabile attività missionaria lo portò a fondare la prima scuola […]

Danza, parla un insegnante di Bisceglie: «Ho sentito Antonio Caggianelli lunedì sera, era in ansia»

“Ci siamo sentiti l’ultima volta lunedì sera al telefono per salutarci: mi disse che era un po’ in ansia, ma non so perché. Vorrei che lì non ci fosse andato”. Così a LaPresse l’insegnante di danza e direttrice artistica della scuola ‘New Dance Accademy’ di Bisceglie (Bari), Grazia Di Pinto, in cui insegnava Antonio Caggianelli, 33 anni, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: