La denuncia di Spina: «A Bisceglie vietato morire, al cimitero finiti loculi e posti sotto terra»

«A Bisceglie vietato morire – violata la dignità più profonda delle persone. Ormai è un dato ufficiale: al cimitero di Bisceglie sono finiti i posti. Alle famiglie dei defunti gli uffici non possono che prospettare salatissime locazioni di posti nelle cappelle o cremazioni. La situazione è diventata insostenibile e Angarano, dopo la batosta (con tanto di richiamo al rispetto della legge) dell’ANAC sull’errata aggiudicazione della nuova gara, non ha dato alcun impulso all’accelerazione delle soluzioni alla gravissima emergenza, di carattere anche sanitario per le possibili conseguenze che potrebbero derivarne. Il diritto personale di scegliere liberamente come conservare la memoria dei defunti è’ il diritto personale più delicato, quello con le più profonde implicazioni etiche e religiose che si legano agli affetti e ai legami personali e familiari. Ora Angarano, dopo aver soppresso al Comune di Bisceglie il diritto al lavoro per i biscegliesi istituendo procedure aperte solo alle mobilità da altri comuni, è’ in procinto di fare la sua ordinanza più clamorosa (dopo quelle di appalto diretto del servizio di igiene urbana): quella di divieto di morire a Bisceglie».

Lo denuncia il consigliere comunale Francesco Spina in una nota.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Spina: «Il Consiglio Comunale “uccide” il DUP e il futuro della città» (il video)

«Alle 22,13 la di lunedì 18 ottobre, La Svolta vota il DUP (documento unico di programmazione) dei prossimi tre anni e “uccide” il futuro della città: nessun fondo di rotazione, nessuna task forte, nessun indirizzo per intercettare i fondi del PNRR (una specie di piano Marshall che non capiterà più nei prossimi 100 anni). Significa […]

Bisceglie Calcio, Sindaco Angarano: «Ieri ricordato Franco Pisicchio»

«Ieri, in una giornata così triste per la nostra Comunità, il nostro pensiero è andato anche a Franco Pisicchio, ex giocatore del Bisceglie Calcio, nato e cresciuto a Lavello, che perse la vita in un incidente stradale il 2 gennaio 1994, anno in cui limitava nelle fila nerazzurrostellate in C2. Lo abbiamo ricordato in occasione […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: