Contrasto alla povertà: martedì 20 luglio call to action a Palazzo Tupputi

Favorire la “presa in carico integrata” di soggetti in situazione di povertà ed esclusione sociale, superando il mero assistenzialismo e favorendo progetti di accompagnamento per avviare processi di inclusione e possibili inserimenti lavorativi. Per perseguire questo obiettivo e continuare a dare seguito al protocollo di intesa firmato dal Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano con Caritas Diocesana di Trani-Barletta-Bisceglie, Centro per l’impiego dell’Ambito provinciale Bat e Centro Servizio al volontariato (CSV) San Nicola, martedì 20 luglio alle ore 18 a Palazzo Tupputi si terrà uno specifico tavolo aperto alla cittadinanza e in particolare a chiunque si occupi variamente di lotta alla povertà.

“Una call to action finalizzata alla sinergia e cooperazione come veicolo di inclusione sociale e contrasto alla povertà materiale ed educativa che si vincono se è l’intera Comunità a prendersene carico”, ha sottolineato Roberta Rigante, Assessore alle politiche sociali del Comune di Bisceglie, invitando la cittadinanza a partecipare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Festa Patronale, la rivolta degli ambulanti: «Dopo l’illegittima assegnazione dei posteggi, ora anche il green pass»

Ormai a Bisceglie il commercio sulle aree pubbliche sta diventando il business del secolo. Tra chi chiede il ritorno al passato con le gestioni d’opportunismo privatistiche e speculative che tanti danni hanno creato giungendo persino a negare la consegna degli elenchi delle anzianità maturate dai concessionari di posteggio, falsando anche il Bando Pubblico contestato da […]

UniCredit sostiene Universo Salute – Opera Don Uva, storico centro di eccellenza italiano per la cura, l’assistenza e la riabilitazione

Erogato dalla banca un finanziamento ad impatto sociale di 2,5 milioni di euro finalizzato a dare continuità alle prestazioni dei poli sanitari di Bisceglie e Foggia, a contribuire al mantenimento degli attuali posti letto e a sostenere un percorso di espansione dell’attività riabilitativa e assistenziale. L’operazione prevede inoltre, al raggiungimento degli obiettivi sociali dichiarati, l’erogazione […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: