Green Pass, ecco cosa cambia dal 1° settembre

Il green pass sarà obbligatorio per viaggiare su treni, navi, aerei e autobus e per andare a scuola e all’ Università.

 

Dal 1° settembre diventa obbligatorio l’ uso del passaporto verde. Per i trasporti a lunga percorrenza (treni, navi, aerei, autobus) basta aver ricevuto la prima dose da 15 giorni, idem per il mondo della scuola e l’ Università, studenti compresi.

Dopo ristoranti, palestre, piscine, teatri, cinema e stadi entrano in vigore infatti le norme previste dal decreto approvato il 5 agosto, che regolamenta l’ impiego del green pass in ambito scolastico e universitario oltre che sui mezzi di trasporto.

Ecco cosa tenere a mente :

 

Per viaggiare in aereo?

È obbligatorio il green pass dal 1° settembre mentre per i voli in Europa era già necessario. Ma nella Ue una sola dose di vaccino non basta. Dal 1° settembre per viaggiare in aereo in Italia basterà invece aver ricevuto almeno una dose di vaccino (da almeno 15 giorni), o essere guariti dal Covid, oppure un tampone negativo.

 

Su quali treni c’ è l’ obbligo di Green pass?

Il certificato verde dovrà essere esibito solo per salire sui treni a lunga percorrenza, ( l’alta velocità e gli Intercity), inoltre la capienza sarà aumentata dal 50 all’80%. Sui treni regionali o locali il Green pass non è necessario.

 

Gli autobus di linea?

L’ obbligo varrà anche sugli autobus di linea che collegano Regioni diverse e su quelli a noleggio con conducente.

 

Green pass anche su autobus, metro e tram?

No, nessun obbligo sugli autobus urbani, le metropolitane e i tram se non il rispetto delle norme sul distanziamento e sull’uso delle mascherine negli ambienti chiusi. Per il trasporto pubblico locale la capienza dei mezzi è delll’ 80%, sia in zona bianca che in zona gialla.

 

Quali sanzioni sono previste?

Chi sarà trovato senza il pass sui mezzi di trasporto dove vige l’ obbligo rischia una sanzione da 400 a 3mila euro.

 

Chi è esente dal Green pass sui mezzi?

Potranno accedere senza green pass ad aerei, treni, navi e autobus a lunga percorrenza i minori di 12 anni e i soggetti che non possono vaccinarsi per motivi di salute sulla base di idonea certificazione medica.

 

Gli studenti sono obbligati a esibire il Green pass?

L’ obbligo di green pass riguarda solo gli studenti universitari che dovranno esibire il certificato verde per seguire le lezioni in presenza e sostenere gli esami. Non c’ è nessun obbligo, invece, per gli alunni della scuola. I controlli sono in capo ai dirigenti scolastici, anche attraverso il contributo di sistemi informatici in via di definizione per garantire operatività e rispetto della privacy.

ROSSELLA PELLEGRINO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

FIALS: grave carenza di personale ausiliario, a rischio i servizi

Nonostante i continui e ripetuti allarmi lanciati a più riprese e da tempo dalla Scrivente Segreteria FIALS, la Direzione Generale della Asl BT, a distanza di circa tre Anni non è ancora in grado di procedere all’approvazione del nuovo Business plan (benché ne siano stati proposti diversi dall’amministratore unico della SANITASERVICE ASL BT srl), al […]

Aspettando La Notte dei Sospiro

In questi giorni, per le vie della Città, il profumo di Sospiri è più avvolgente del solito. L’aria è delle più sorprendenti per i post che circolano sui social in questi giorni a marchio Sospiro di Bisceglie, che preannunciano qualcosa di magico. Tutto merito dell’Associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi che sta sfornando una novità assoluta. Al […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: