Green Pass, ecco cosa cambia dal 1° settembre

Il green pass sarà obbligatorio per viaggiare su treni, navi, aerei e autobus e per andare a scuola e all’ Università.

 

Dal 1° settembre diventa obbligatorio l’ uso del passaporto verde. Per i trasporti a lunga percorrenza (treni, navi, aerei, autobus) basta aver ricevuto la prima dose da 15 giorni, idem per il mondo della scuola e l’ Università, studenti compresi.

Dopo ristoranti, palestre, piscine, teatri, cinema e stadi entrano in vigore infatti le norme previste dal decreto approvato il 5 agosto, che regolamenta l’ impiego del green pass in ambito scolastico e universitario oltre che sui mezzi di trasporto.

Ecco cosa tenere a mente :

 

Per viaggiare in aereo?

È obbligatorio il green pass dal 1° settembre mentre per i voli in Europa era già necessario. Ma nella Ue una sola dose di vaccino non basta. Dal 1° settembre per viaggiare in aereo in Italia basterà invece aver ricevuto almeno una dose di vaccino (da almeno 15 giorni), o essere guariti dal Covid, oppure un tampone negativo.

 

Su quali treni c’ è l’ obbligo di Green pass?

Il certificato verde dovrà essere esibito solo per salire sui treni a lunga percorrenza, ( l’alta velocità e gli Intercity), inoltre la capienza sarà aumentata dal 50 all’80%. Sui treni regionali o locali il Green pass non è necessario.

 

Gli autobus di linea?

L’ obbligo varrà anche sugli autobus di linea che collegano Regioni diverse e su quelli a noleggio con conducente.

 

Green pass anche su autobus, metro e tram?

No, nessun obbligo sugli autobus urbani, le metropolitane e i tram se non il rispetto delle norme sul distanziamento e sull’uso delle mascherine negli ambienti chiusi. Per il trasporto pubblico locale la capienza dei mezzi è delll’ 80%, sia in zona bianca che in zona gialla.

 

Quali sanzioni sono previste?

Chi sarà trovato senza il pass sui mezzi di trasporto dove vige l’ obbligo rischia una sanzione da 400 a 3mila euro.

 

Chi è esente dal Green pass sui mezzi?

Potranno accedere senza green pass ad aerei, treni, navi e autobus a lunga percorrenza i minori di 12 anni e i soggetti che non possono vaccinarsi per motivi di salute sulla base di idonea certificazione medica.

 

Gli studenti sono obbligati a esibire il Green pass?

L’ obbligo di green pass riguarda solo gli studenti universitari che dovranno esibire il certificato verde per seguire le lezioni in presenza e sostenere gli esami. Non c’ è nessun obbligo, invece, per gli alunni della scuola. I controlli sono in capo ai dirigenti scolastici, anche attraverso il contributo di sistemi informatici in via di definizione per garantire operatività e rispetto della privacy.

ROSSELLA PELLEGRINO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento all’I.I.S.S. “S. Cosmai”

Si è tenuto lo scorso 21 maggio, presso l’I.I.S.S. “S. Cosmai”, il tredicesimo e ultimo incontro dei progetti per i PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) dell’indirizzo Odontotecnico nell’ambito dell’“Odonto-Cosmail”, a cura del docente responsabile prof. Gioacchino Somma e del relatore o.d.t. Vincenzo Musti, presidente territoriale di Confartigianato Odontotecnici Barletta-BAT. Il seminario, […]

Iniziati i lavori di restauro alla torre civica dell’orologio

Sono partiti i lavori di manutenzione straordinaria alla torre civica dell’orologio in piazza Vittorio Emanuele II, accanto alla chiesa di San Lorenzo e al monumento del Calvario. Gli interventi, per un quadro economico complessivo pari a 50.000 euro, sono stati intrapresi in virtù da un finanziamento governativo ottenuto dall’Amministrazione comunale. La torre dell’orologio presentava un […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: