Quando il condominio diventa un teatro: Erica Mou narratrice e cantante

L’idea di proporre uno spettacolo dal vivo a domicilio, nei condomìni, nei loro cortili interni, sui tetti, nelle aree comuni di uno spazio privato, era venuta alla giornalista e scrittrice Concita De Gregorio e all’attrice Sandra Toffolatti lo scorso anno, a tempi del lockdown, quando i condomìni italiani erano diventati all’improvviso luoghi di reclusione ma anche di creatività e di solidarietà riscoperta, di condivisione nel canto, nella musica o nella conversazione dai terrazzi. Partito da Roma nell’estate scorsa, dopo aver toccato varie città italiane, il progetto “conDominio” riparte nel 2021 toccando numerose città quali Modena e Parma, Udine, Roma, Milano, Palermo e Cagliari.

“Un gesto politico, che mira a riattivare il tessuto connettivo della comunità – spiega Concita De Gregorio -. Anestetizzati dalla saturazione virtuale e inibiti nel movimento dalla pandemia abbiamo bisogno del gesto concreto di offerta di sorpresa e di bellezza, inatteso e gratuito. Il titolo del progetto ha la D di Dominio maiuscola, per dire che non dobbiamo farci travolgere dalle avversità ma dominare i processi, e ribadire che gli spazi comuni sono spazi di comunità, veicolo di socialità, sono di ciascuno e di tutti, una proprietà condivisa che si è trasformata, con grande facilità, in un teatro”. Ecco quindi “Un’ultima cosa. Cinque invettive, sette donne e un funerale” con Concita De Gregorio come narratrice e la musica dal vivo di Erica Mou.

Cinque donne al centro della scena – Dora Maar, Amelia Rosselli, Carol Rama, Maria Lai e Lisetta Carmi – che prendono parola per l’ultima volta. E dicono di sé, senza diritto di replica. Dopo l’anteprima a giugno al Campania Teatro Festival lo spettacolo sarà ospitato in forma di reading-concerto all’interno del progetto ConDominio domani, alle 17, nel cortile condominiale via Cola di Rienzo 8, presso il “Circolo Marras”, per poi debuttare nella sua versione integrale al Teatro Kismet di Bari dal 19 al 22 ottobre ed il 26 e 27 ottobre. Il progetto conDominio ha la direzione artistica di Sandra Toffolatti, Hossein Taheri e Paola Rota e la produzione esecutiva di Valeria Orani, prodotto da Rodrigo srl, sostenuto da Artisti 7607 e con il contributo del progetto speciale 2021 del Ministero della Cultura.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Al Politeama il concerto Anime Cordae

Domenica 24 ottobre, con inizio alle ore 19.00, presso il Teatro Politeama Italia di Bisceglie (BT), si terrà il Concerto Inaugurale della 1^ Edizione della Rassegna Dialoghi in Jazz con l’esibizione del chitarrista Andrea Castelfranato e il suo “ANIME CORDE”, progetto inedito che intende esaltare le ricercate sonorità della chitarra acustica, con la pastosità degli […]

Bisceglie. Associazione Auditorium, venerdì 22 ottobre il concerto del pianista Mirco Michele Ceci a Palazzo Vives Frisari

La programmazione dell’associazione Auditorium prosegue a Bisceglie nei suggestivi ambienti di Palazzo Vives Frisari (in via Tupputi, 13) con il concerto del pianista Mirco Michele Ceci, in programma venerdì 22 ottobre con inizio alle 20.00.   Lo spettacolo sarà incentrato sull’esecuzione di brani di Mussorgsky e Dvorak. «L’accostamento dei “Quadri di un’esposizione” di Mussorgsky agli […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: