Il Divinae Follie cancella i cenoni di fine anno: «Chiudiamo il 2021 così come lo avevamo iniziato…»

Sbatte la porta il Divinae Follie e comunica alla cittadinanza di aver cancellato i cenoni previsti per fine anno. «Essendo venuto meno lo spirito, sia in noi sia soprattutto nei nostri ospiti, consapevoli della situazione attuale ,abbiamo preso una decisione assolutamente non facile: non ci saranno nemmeno i cenoni presso le nostre sale».

«Prima di vendere cibo -polemizza il comunicato stampa diffuso dalla proprietà della discoteca biscegliese- vendiamo divertimento ed emozioni e prima di essere imprenditori siamo persone. E come tutte le persone abbiamo un’anima e una coscienza. È montato uno stato di negativismo e catastrofismo, che, al netto della situazione pandemica, ha scoraggiato e non poco tutti quanti noi. La triste e negativa atmosfera che è piombata sull’Italia proprio all’inizio delle festività non ha trovato nessuno immune ad accoglierla ed è così che ha preso piede in pochissime ore giungendo a questi risultati. Ci rimane solo da augurarvi buon anno in famiglia e augurarci di rivedere quanto prima la luce. Il nostro anno si conclude come era iniziato: senza una data in cui sperare per sapere quando potremo riaprire».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dalle estorsioni al caporalato, anche la Bat nella geografia criminale disegnata dall’Antimafia pugliese

Sacra Corona Unita, compagini baresi e mafie foggiane. Questo il quadro attuale della “geografia criminale pugliese” articolata in “tre macro-configurazioni criminali” e analizzata nella relazione sulla ‘Diffusione delle varie forme di criminalità organizzata nella Regione Puglia’, approvata dalla Commissione parlamentare Antimafia sul finire della scorsa legislatura e ora resa pubblica. La Sacra Corona Unita è […]

Shoah, Silvestris organizza un momento di commemorazione: “Per non dimenticare”

Stasera giovedì 26 gennaio alle ore 19 in via della Giudecca (alle spalle della Chiesa di San Domenico,nel centro storico) terremo un momento di commemorazione e riflessione sull’olocausto, nella vigilia del giorno della memoria. «Ricorderemo l’orrore della Shoah, la presenza ebraica a Bisceglie e le vicende accadute nella nostra città a seguito delle leggi razziali. […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: