De Toma: il Liceo Leonardo da Vinci non si tocca

«In queste ore si vocifera la possibilità che la palestra del Liceo Leonardo da Vinci di Bisceglie possa diventare hub vaccinale.

Una possibilità che lede notevolmente i diritti dei circa 900 studenti del Liceo della nostra città.

Come consigliere regionale dei giovani eletto non posso restare a guardare.

Dopo circa due anni di Dad i ragazzi sarebbero costretti a rinunciare ancora una volta ad uno dei valori fondamentali dell’istituzione scolastica.

Mens sana in corpore sano, l’educazione fisica non si tocca, si provveda ad altre soluzioni che non ledano il diritto dei cittadini».

Lo scrive in una nota Alberto De Toma.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid, ordinanza del Ministero. Puglia e Sardegna passano in zona gialla

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, alla luce dei dati del monitoraggio settimanale, ha firmato una nuova ordinanza che prevede il passaggio di Puglia e Sardegna in giallo. Intanto il bollettino di oggi registra 8.423  nuovi malati covid accertati in Puglia nelle ultime ore su 72.066 test processati. Si tratta dell’11,68% del totale. È Bari […]

Confcommercio chiede una variazione temporanea della Ztl nel Centro Storico

Riguardo al problema della ZTL in un tratto del Centro Storico, Confcommercio Bisceglie ha più volte sollecitato l’Amministrazione Comunale a rivedere gli orari di attivazione del varco di Piazza Castello ed è proprio per questo che ha inviato ieri una nota per evidenziare alcune problematiche che interessano le attività commerciali ivi presenti. Si tratta, all’inizio […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: