De Toma: il Liceo Leonardo da Vinci non si tocca

«In queste ore si vocifera la possibilità che la palestra del Liceo Leonardo da Vinci di Bisceglie possa diventare hub vaccinale.

Una possibilità che lede notevolmente i diritti dei circa 900 studenti del Liceo della nostra città.

Come consigliere regionale dei giovani eletto non posso restare a guardare.

Dopo circa due anni di Dad i ragazzi sarebbero costretti a rinunciare ancora una volta ad uno dei valori fondamentali dell’istituzione scolastica.

Mens sana in corpore sano, l’educazione fisica non si tocca, si provveda ad altre soluzioni che non ledano il diritto dei cittadini».

Lo scrive in una nota Alberto De Toma.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La denuncia di Pro Natura Bisceglie: a Orto Schinosa i lavori sono fermi

Sono passati due anni da quando l’associazione biscegliese ambientalista “Pro Natura” espresso le sue perplessità sulla realizzazione di un “orto urbano” nel Giardino dei Giusti in quanto il progetto non accoglieva le loro proposte. «Con senso di responsabilità -scrive Mauro Sasso, responsabile del sodalizio in una nota- chiedemmo di essere coinvolti nelle attività previste dal […]

Nota del Presidente di Green Link, dott. Mauro Antonio Albrizio: «Affermazioni del Segretario FP Cgil Bat lesive dell’immagine dell’azienda»

La Green Link s.r.l. legge  con disappunto il contenuto dell’articolo in cui si dà spazio a dichiarazioni denigratorie verso l’azienda da parte del Segretario fp CGIL Bat Emanuele Papeo. Il Segretario fp CGIL Bat Emanuele Papeo da tempo ha iniziato una campagna finalizzata a screditare l’azienda, colpevole di non aver assecondato richieste non esaudibili, come […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: