Scuole innovative e sostenibili, Fata: «Si colga l’occasione del Pnrr per realizzarle»

Le risorse economiche per la realizzazione di nuove opere ci sono. Vittorio Fata, consigliere comunale di Bisceglie, ne è convinto e ha da tempo promosso una serie di iniziative volte a far conoscere alla cittadinanza l’esistenza di strumenti attraverso i quali il Comune può ottenere fondi e finanziamenti, specie a valere sul Pnrr. «Sempre che si posseggano le qualità e soprattutto le capacità di indirizzo politico-amministrativo per dare impulso alla presentazione dei progetti» ha rimarcato. «Mai come in questa fase è emersa con tutta la sua evidenza la necessità di amministrazioni sveglie, pronte allo scatto, in grado di trasmettere gli impulsi giusti agli uffici» ha aggiunto Fata.

Il ministero dell’istruzione ha pubblicato, lo scorso 2 dicembre, un avviso pubblico per la presentazione di candidature finalizzate alla realizzazione di nuovi edifici scolastici pubblici mediante sostituzione edilizia. «Il bando mira alla costruzione di nuove scuole con l’obiettivo di plessi più innovativi, sostenibili, sicuri ed inclusivi» ha specificato il consigliere di opposizione. «La scadenza è fissata per il prossimo 8 febbraio. L’interrogazione che ho presentato insieme al capogruppo del Partito Democratico Rossano Sasso intende conoscere quali siano gli orientamenti dell’amministrazione comunale. Confido nella possibilità di dibattere in aula su questi temi, che riguardano l’intera comunità biscegliese» ha concluso Vittorio Fata.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Bilancio approvato, Spina: «Un disastro, nessuna opera in 5 anni, tante tasse e un cimitero che sorgerà in centro abitato»

«Cronaca di un disastro amministrativo. Adottato in un clima surreale, tra i pochi consiglieri rimasti, l’ultimo bilancio preventivo del quinquennio della SVOLTA: un disastro con nessuna opera in 5 anni, tante nuove tasse e un nuovo cimitero con 5000 loculi e tanto cemento accanto a “carrara Salsello” in pieno centro abitato. Ieri, in seconda convocazione […]

Regolamento Tari, Capurso (Il Faro-Pci): eliminate alcune agevolazioni e in alcuni casi il Comune incassa il doppio

«Dopo celebrazioni e consigli più politici, si torna in consiglio a discutere di provvedimenti specifici, uno dei quali ha riguardato il regolamento TARI. Si tratta di un regolamento che contiene ancora troppe incongruenze e ingiustizie che non vengono risolte. Ad esempio, secondo l’attuale regolamento, se un giovane va via da casa per vivere da solo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: