Ospedale nord barese, Bisceglie e Molfetta hanno già presentato sin dal 2020 soluzione condivisa

“Il nuovo ospedale del nord barese è imprescindibile per il nostro territorio perché fornirebbe assistenza sanitaria ad un bacino d’utenza di circa 235mila abitanti dei Comuni di Bisceglie, Molfetta, Trani, Terlizzi, Ruvo, Corato e Giovinazzo, fermo restando la possibilità, chiaramente, di accogliere pazienti anche da altre Città”. Lo dichiarano i Sindaci di Bisceglie, Angelantonio Angarano, e di Molfetta, Tommaso Minervini.

“Il 20 luglio 2020, dopo vari incontri di pianificazione e conferenze di servizi, congiuntamente con l’Amministrazione Comunale di Molfetta abbiamo fornito alle competenti strutture regionali una proposta condivisa per la migliore individuazione delle aree da dedicarsi al nuovo nosocomio sulla base di diversi criteri e requisiti tecnico-urbanistici”, continuano i due primi cittadini. “Da allora, anche a causa dell’emergenza sanitaria nel frattempo esplosa, i comuni non hanno ricevuto riscontri e a breve avremo un incontro con l’Assessore regionale alla Sanità, Rocco Palese. Eventuali problemi di natura idrogeologica, secondo i nostri tecnici, sono di facile soluzione. In ogni caso abbiamo già pronta una soluzione alternativa e condivisa con Molfetta per la collocazione del nuovo ospedale del Nord Barese, nella stessa area precedentemente individuata ma eliminando ogni interferenza idrogeologica del territorio di Molfetta in modo tale da superare ogni ostacolo o dubbio. Siamo pronti a valutare eventuali altre soluzioni plausibili purché si concluda senza ulteriori indugi la procedura per la realizzazione dell’ospedale del nord barese, un presidio di cura e assistenza di cui questo territorio ha assoluto bisogno. Senza campanilismi e con pieno accordo dei due Sindaci che sollecitano risposte immediate dopo circa un anno dalla presentazione della proposta dell’area”, concludono Angelantonio Angarano e Tommaso Minervini.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pesca, Angarano: “Emergenza sociale, fronte comune per sostenere diritti lavoratori”

Ieri mattina una delegazione del comparto ittico delle Marinerie di Molfetta, Bisceglie e Trani, nel corso della manifestazione convocata dalla Uila Puglia, è stata ricevuta a palazzo di Città dal Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano con l’Assessore all’ambiente e alla transizione ecologica della Città di Trani, Pierluigi Colangelo, insieme ad Andrea Losito, Responsabile Regionale Uila […]

Dragaggio porto, Assessore Consiglio: “Quando parla di incapacità amministrativa, Fata si riferisce a sé stesso?”

“Quando parla di incapacità amministrativa, superficialità e di pressapochismo, il consigliere Fata si rivolge a sé stesso? Il dubbio è legittimo visto che quando era sindaco facente funzioni presentò la candidatura ad un bando regionale per il dragaggio del porto ma non ebbe esito felice, per usare un eufemismo, perché carente di una serie di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: