Ripartenza dell’assistenza ospedaliera no covid, Fials: a fine marzo scadono i contratti

Continua a tutto spiano L’attività Sindacale della FIALS Asl BT.

Il giorno 3 marzo 2022 in occasione del primo incontro con la direzione strategica e tutte le OO.SS. la FIALS ha segnalato le principali tematiche da trattare con massima urgenza:

 

  • Premialità covid 19: discussione in dettaglio sugli importi erogati a titolo di acconto e saldo fascia A; B; C. Valutazione sull’eventuale accoglimento di ulteriori istanze presentate dai Direttori Responsabili, e verifica di accoglimento delle indicazioni fornite dalle OO.SS. .
  • Corresponsione della premialità covid-19 anche ai dipendenti della SanitàService, come previsto da appositi accordi regionali;
  • Regolamento prestazioni aggiuntive richiesta di incremento della paga oraria da euro 20 ad euro 40, considerato il danno creato alle professioni sanitarie in questi anni se si considera la paga oraria ai dirigenti in prestazioni aggiuntive stabilita da anni in euro 60.
  • Estensione al personale del pronto soccorso e del 118 e a tutto il personale in servizio nelle unità operative covid dell’indennità sub intensiva;
  • Valutare l’estensione agli operatori sanitari dell’indennità di rischio malattie infettive a causa della pandemia covid-19 oramai endemica;
  • Analisi delle gravi problematiche a noi rappresentate dal personale sanitario assunto dalla ASL ed impiegato negli istituti penitenziari e REMS di Spinazzola;
  • Trasformazione mediante assunzione in mobilità di tutto il personale attualmente in comando negli enti e Aziende Sanitarie del SSR ai sensi dell’art.30 comma2 bis del Dlgs 165/2001.
  • Avviare tutte le procedure di stabilizzazione del personale precario avente diritto alla stabilizzazione ex D.lgs. 75/2017 e quella c.d. COVID di cui all’art.1 co.268 della L. 234/2021 (legge di stabilità per 2022);
  • Approvazione del Business Plain della Sanità Service ASL BAT, ed assunzione urgente di personale ausiliario da inserire negli organici “carenti” degli ospedali e servizi della ASL BT;
  • Ripartenza dell’assistenza ospedaliera no-Covid in tutti gli ospedali della Bat, con la progressiva riconversione all’attività ordinaria, e dotazione di posti letto di area grigia per pazienti che risultano positivi al covid;
  • Sblocco dei fondi ex art. 80 e 81 CCNL 2018-2021 da parte del collegio sindacale, corresponsione del saldo della produttività 2020 e attribuzione della (PEO) progressione economica orizzontale al personale avente diritto;
  • Attivazione servizio mensa aziendale per il personale ASL BT, o in alternativa, garantire l’esercizio del diritto alla mensa con modalità sostitutive (buono pasto);
  • Proroga contratti di OSS (carente nel PTFP 2019-2021) con scadenza contratto 31 marzo 2022, figura indispensabile per la continuità assistenziale dei pazienti in tutte le UU.OO. della ASL BAT, carente nel piano dei fabbisogni 2019-2021.

 

LA SEGRETERIA FIALS BAT

ANGELO SOMMA

SERGIO DI LIDDO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Carburanti: tonfo delle quotazioni e ondata di cali alla pompa

In uno scenario che vede scendere in picchiata le quotazioni petrolifere (ieri il Brent ha chiuso sotto quota 80 dollari, ai minimi da gennaio) e i prodotti raffinati scivolano ai livelli di fine febbraio, calano anche i prezzi dei carburanti, con un nuovo giro di ribassi sui prezzi consigliati dei maggiori marchi. Stando alla consueta […]

Il Natale sotto casa! Appuntamento venerdì 9 dicembre su Corso Umberto. Iniziativa di Associazione21

Una festa per bambini e famiglie per animare il periodo natalizio in una zona periferica della città. È questo l’obiettivo di Associazione 21 e di alcune imprese attive per e sul territorio biscegliese: U Chiazzéire, Pizzeria dal Ciccione, Rogal Café e Lo Zucchero Filato. Appuntamento venerdì 9 dicembre, per poi replicare anche venerdì 16, sul […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: