Primo Maggio, la Festa del… ritorno al lavoro. Casambulanti: “Da Minervino a Bisceglie, fino a Santeramo passando per Bitonto”

Un Primo Maggio che festeggerà il Ritorno al Lavoro quello del 2022.

Dopo due anni di sacrificio, di perdita del diritto al lavoro a causa della pandemia ma anche per l’incapacità delle Amministrazioni comunali di garantire questo Diritto, domenica Primo Maggio gli Ambulanti di Puglia non saranno ad ascoltare le demagogiche parole di vicinanza ai Lavoratori né ad assistere alle ciance di chi si è costruito pensioni d’oro ed oggi vorrebbe venire a parlare di precariato.

Un sistema che ha fatto acqua da tutte le parti, poliasservito ed accondiscendete con la politica matrigna che ha distrutto Diritti e conquiste storiche. I commercianti ambulanti, quelli che non si vedono accreditare in banca gli stipendi a fine mese, saranno al Lavoro, nelle piazze e per le strade di Puglia. Mercati domenicali festivi e fiere tradizionali, anche religiose, nelle giornate del Primo Maggio.

Così festeggiano il Ritorno al Lavoro a CasAmbulanti il cui Presidente Savino Montaruli ha aggiunto: “alla demagogia e alle chiacchiere contrapponiamo il riconoscimento del Diritto al Lavoro. Quest’anno il Primo Maggio cade di domenica ma sarebbe stato uguale se non fosse stato così. Attività quindi nei comuni di Puglia: da Minervino Murge a Bisceglie fino a Santeramo in Colle passando per Bitonto e in moltissimi comuni del Salento: Barbarano, Corsano, Gagliano del Capo ed altre località, come riferisce il nostro Presidente CasAmbulanti Salento Francesco Fitto.

«Alcuni di questi mercati straordinari, in edizione aggiuntiva, sono mercati di recupero delle giornate perse nei mesi precedenti a causa delle avverse condizioni meteorologiche. Su richiesta delle Associazioni di Categoria i sindaci hanno concesso tale possibilità di recupero. Quei sindaci virtuosi li ringraziamo, quelli incapaci ed insensibili restino pure nei loro covi dorati, a fare danni» – ha concluso Montaruli ben conscio di quanto in alcuni comuni la categoria sia maltratta, umiliata, emarginata e denigrata per stupido e becero pregiudizio o per strumentalizzazione e propaganda politica.

MARCO PRINCIPE

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento all’I.I.S.S. “S. Cosmai”

Si è tenuto lo scorso 21 maggio, presso l’I.I.S.S. “S. Cosmai”, il tredicesimo e ultimo incontro dei progetti per i PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) dell’indirizzo Odontotecnico nell’ambito dell’“Odonto-Cosmail”, a cura del docente responsabile prof. Gioacchino Somma e del relatore o.d.t. Vincenzo Musti, presidente territoriale di Confartigianato Odontotecnici Barletta-BAT. Il seminario, […]

Iniziati i lavori di restauro alla torre civica dell’orologio

Sono partiti i lavori di manutenzione straordinaria alla torre civica dell’orologio in piazza Vittorio Emanuele II, accanto alla chiesa di San Lorenzo e al monumento del Calvario. Gli interventi, per un quadro economico complessivo pari a 50.000 euro, sono stati intrapresi in virtù da un finanziamento governativo ottenuto dall’Amministrazione comunale. La torre dell’orologio presentava un […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: