Pensioni, Poste Italiane: in pagamento da mercoledì primo giugno

Poste Italiane comunica che  le pensioni del mese di giugno saranno accreditate regolarmente a partire da mercoledì 1° giugno per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution.

Anche giovedì 2 giugno, Festa della Repubblica, quando gli Uffici Postali rimarranno chiusi al pubblico, i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti dai 121 ATM Postamat disponibili sul territorio provinciale, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Al fine di evitare assembramenti, tutti i pensionati che intendono ritirare i contanti allo sportello potranno presentarsi in uno degli Uffici Postali della provincia rispettando preferibilmente la seguente turnazione alfabetica, valida per le sedi operative 6 giorni alla settimana:

I cognomi dalla A alla C mercoledì 1° giugnodalla D alla K venerdì 3 giugno; dalla L alla P sabato mattina 4 giugno; dalla Q alla Z lunedì 6 giugno.

 

Per conoscere la turnazione alfabetica degli Uffici Postali aperti con orario rimodulato è possibile fare riferimento agli appositi avvisi affissi sulle porte d’ingresso oppure consultare il sito www.poste.it o contattare il numero verde 800 00 33 22.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Il Giro d’Italia di Plogging farà tappa a Bisceglie per la 28^ tappa il 7 agosto 2022 con Nicolas Gentile

Torna il plogging, l’ultimo evento fu a dicembre 2020 a Bisceglie, l’attività dinamica, salutare ed ecologica che unisce la corsa per le vie più suggestive della città e la pulizia delle strade e del lungomare, ancora una volta, Nicks il biscegliese-parigino mostra il buon esempio e il senso civico. • Partenza: in piazza Vittorio Emanuele […]

Fisco. Ricchiuti (FdI): biliardini come video poker? Follia fiscale non conosce più limiti

“La follia fiscale in Italia non conosce più limiti né vergogna. Biliardini equiparati ai video poker e gestori multati se non sono stati segnalati all’Agenzia delle dogane entro il 15 giugno previo pagamento della tassa collegata. Bene ha fatto comunque il governo dei ‘migliori’ a supportare tale provvedimento, ho visto troppi amici in questi anni rovinarsi […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: