A Bisceglie la prima Rievocazione Storica denominata “I Tre Santi della Sagina”

Dopo due anni di ristrettezze dovute all’emergenza sanitaria, l’Associazione Culturale Trani Tradizioni può finalmente consegnare ai fedeli il suo nuovo progetto di rievocazione nelle piazze: dal 29 al 31 luglio prossimi, infatti, con la compartecipazione e il patrocinio della Città di Bisceglie, e il patrocinio dalla Regione Puglia, si svolgerà la prima Rievocazione Storica denominata “I Tre Santi della Sagina”.

Durante questi tre giorni, si rievocherà il ritrovamento dei Sacri Resti, Patroni della Città di Bisceglie, nel 1167, tratto dalle cronache del Vescovo Amando. L’obiettivo della Associazione è quello di avvicinare tutti i fedeli, che siano biscegliesi o turisti al culto devozionale per i Santi, facendo conoscere la storia dei tre Santi, riproponendo vicende o situazioni dell’epoca.

Importante anche la location scelta per questo evento: il luogo del ritrovamento fu proprio a Sagina: lì, infatti, arrivarono i fedeli da ogni parte e, per evitare che le sacre ossa fossero derubate (cosa molto comune in quel periodo), pensarono di collocare i sacri corpi in un luogo sicuro. Bisceglie divenne così la città con tre Santi Patroni, tre martiri che hanno già compiuto miracoli nel tempo, proteggendo il paese da epidemie, guerre, assedi, compiendo anche numerose guarigioni.

L’Associazione sta parallelamente lavorando a un altro progetto: la Settimana Medioevale è infatti prevista a Trani dal 5 al 7 agosto, ma non sono ancora giunte le dovute autorizzazioni da parte del Ministero e del Comune.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Rinnovo concessioni ambulanti, sarà la fine di un incubo chiamato Bolkestein?

Ore di intenso lavoro parlamentare per addivenire alla stesura definitiva delle regole finalizzate al rinnovo delle concessioni ambulanti. Il 29 giugno 2022 è scaduto il termine dell’ultima proroga delle concessioni per il commercio sulle aree pubbliche ma sono tantissimi ancora i comuni italiani che non hanno completato le procedure di rinnovo automatico delle concessioni al […]

Legambiente pubblica il dossier Mare Monstrum 2022: Puglia 3^ nella classifica del “mare illegale”

Non si ferma l’assalto al mare e alle coste italiane ma anzi, il quadro della situazione dell’Italia post lockdown si fa ancora più desolante. Abusivismo edilizio, deficit di depurazione e inquinamento, assalto al patrimonio ittico e alla biodiversità. Illeciti penali e amministrativi illustrati nel dossier Mare Monstrum 2022, il rapporto elaborato da Legambiente sulla base dei dati di Forze dell’Ordine e […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: